Francesca Traghetto Incendio 150513084352
PAURA 13 Maggio Mag 2015 0815 13 maggio 2015

Bari, incendio domato sul traghetto per Durazzo

I soccorsi: «Fiamme spente, nessun ferito». I 250 a bordo accolti nel porto pugliese.

  • ...

La Francesca di Adria Ferries, il traghetto su cui è scoppiato un incendio nella notte tra il 12 e il 13 maggio a largo di Bari.

Per un attimo si è temuto di rivivere la tragedia del Norman Athlantic. Nella notte tra il 12 e il 13 maggio un incendio (scoppiato per cause non ancora accertate) è divampato nella sala macchine del traghetto Francesca della linea Adria Ferries, partito da Bari con circa 260 persone a bordo tra passeggeri ed equipaggio e diretto a Durazzo, dove sarebbe dovuto arrivare alle 8 del mattino. L'incendio è stato subito tenuto sotto controllo e poi spento da personale di bordo. La nave è rientrata in mattinata nel porto di Bari: non ci sono feriti e le condizioni dei passeggeri sono buone.
FIAMME SPENTE A TARDA NOTTE. Non appena è scattato l'allarme sono state approntate le scialuppe, ma non è stato dato l'ordine di abbandono perché erano in corso le operazioni di spegnimento delle fiamme. L'imbarcazione - non appena segnalata la situazione - è stata immediatamente raggiunta da tre mezzi della Capitaneria di porto di Bari e da vedette della guardia di finanza e dei vigili del fuoco. Sono stati allertati anche i rimorchiatori a Bari e Barletta. A notte fonda, intorno alle 2.30, si è appreso che le fiamme erano state spente dalla squadra antincendio del personale di bordo e che non c'era alcun pericolo per le persone che si trovavano sul traghetto.
I 201 PASSEGGERI ACCOLTI A BARI.
Il Francesca, con l'intervento di un rimorchiatore, si è quindi mosso verso Bari. Nel porto del capoluogo pugliese era stata predisposta l'accoglienza dei 201 passeggeri (una cinquantina gli italiani). Cinquantatré i componenti dell'equipaggio, fra i quali 20 italiani. I passeggeri saranno trasferiti su un'altra nave che arriverà alle 10.30 e che poi li porterà in giornata a Durazzo.

Correlati

Potresti esserti perso