Diego Armando Maradona 141001172930
SENTENZA 13 Maggio Mag 2015 1629 13 maggio 2015

Equitalia, Maradona a processo per diffamazione

L'ex calciatore rinviato a giudizio: disse che l'ente di riscossione lo stava perseguitando sulla base di documenti falsi.

  • ...

Diego Armando Maradona.

Diego Armando Maradona riviato a giudizio a Roma, con l'accusa di aver diffamato l'ex presidente di Equitalia Attilio Befera. Il giudice dell'udienza preliminare ha stabilito che l'ex campione argentino deve andare a processo, per aver dichiarato in una serie di interviste che di essere «vittima di una persecuzione basata su documenti falsi e procedure irregolari» da parte dell'ente.
PRIMA UDIENZA NEL 2016. Il processo è stato fissato per il 19 luglio del 2016 ed Equitalia si costituirà parte civile. I difensori dell'imputato avevano chiesto che il procedimento venisse spostato a Cassino per competenza territoriale, ma il giudice ha deciso diversamente: «Non ha voluto tener conto delle nostre istanze: il giudice naturale è quello del luogo in cuo viene stampato il giornale su cui è presente l'intervista, in questo caso Cassino», hanno detto i legali Sergio Pisani e Damiano De Rosa.
«Abbiamo depositato al giudice la sentenza della Commissione tributaria che scagiona completamente Maradona dalle sue pendenze», hanno aggiunto, sostenendo che «quindi le sue dichiarazioni, seppur aspre nei toni, rientrano in un alveo di legittimità».


Articoli Correlati

Potresti esserti perso