B 150515081807
MUSICA 15 Maggio Mag 2015 0750 15 maggio 2015

Morto B.B. King, la leggenda del blues

Il chitarrista americano scomparso a Las Vegas. Aveva 89 anni. Con la sua Gibson ha influenzato generazioni di musicisti. Foto.

  • ...

Il 're del Blues', l'americano B.B. King, è morto a Las Vegas, all'età di 89 anni. Lo ha reso noto il suo avvocato.
Il celebre chitarrista era recentemente tornato a casa dopo un breve soggiorno in ospedale. Le sue condizioni di salute erano peggiorate nella seconda metà del 2014, quando il bluesman era stato costretto ad annullare tutti i suoi concerti dopo essere caduto sul palco a Chicago.
MALATO DI DIABETE. Malato di diabete, lo scorso mese il musicista era stato ricoverato per un piccolo infarto. Il ricovero era durato poche ore ma ne era nata una durissima polemica fra la figlia di B.B. King e la sua manager, colpevole – secondo la donna – di trascurare la salute del padre, e anche di rubargli del denaro. La manager, che si era opposta al ricovero, aveva rigettato tutte le accuse. La vicenda era anche finita in tribunale, dove la manager, in assenza di prove, non era stata condannata.
«Grazie a tutti per i vostri auguri e per le vostre preghiere», è stato l'ultimo messaggio del bluesman postato dal suo staff su Facebook, dopo il ricovero in ospedale a inizio aprile per le conseguenze legate al diabete di tipo II di cui soffriva. «Sono in cura nella mia casa a Las Vegas», aveva fatto sapere.

PIÙ DI 50 ALBUM. Nella sua lunghissima carriera ha inciso 50 album in studio e girato il mondo in tour che lo hanno portato più volte anche in Italia. Alcuni suoi brani, come The thrill is gone, sono diventati del successi planetari. Gli U2 lo avevano voluto accanto sul palco per l'incisione della sua When love comes to town. Con la sua Gibson, che aveva amorevolmente chiamato 'Lucille', B.B.King ha influenzato generazioni di musicisti illustri, a cominciare da Eric Clapton.
Riley B. King, questo il suo vero nome, era nato a Itta Bena il 16 settembre del 1925 in una famiglia di contadini. Lui stesso aveva lavorato da ragazzo nei campi per la raccolta del cotone prima di scoprire la sua strada, quella della musica blues, cominciando in un coro gospel. Membro storico della Rock'n'roll Hall of fame, in carriera ha vinto 15 Grammy Award, l'ultimo nel 2009, per il miglior disco blues.

  • Il duetto tra B.B. King e gli U2 nel brano When Love Comes To Town.

  • B.B. King con Eric Clapton.

UN «DONNAIOLO INCORREGGIBILE». In un'autobiografia, il musicista, sposato due volte e padre di 15 figli avuti da altrettante donne, si confessava: «Non campo senza le donne». «Ho bisogno delle donne quanto all'aria da respirare e l'acqua di bere», affermava nelle sue memorie All Around Me: the autobiography di B.B. King.
«Per tutta la vita», aggiungeva, «sono stato perdutamente innamorato delle donne». «Sono scapolo da 24 anni e gli anni più felici sono stati quelli da sposato».
Il bluesman non si illudeva: «Quante donne possono interressarsi a me per ciò che sono?», si chiede, affermando di «non essere bello, giovane, ricco o sexy. Tuttavia - aggiungeva - desidero ardentemente una donna. Non sono ancora morto».
LA SUA GIBSON RIBATTEZZATA 'LUCILLE'. King amava la sua chitarra come una donna e la presenta col nomignolo di 'Lucille'. Il nome glielo aveva dato nel 1949. In seguito a una rissa e un incendio in un bar King fugggì senza chitarra. Tornò per salvarla e seppe che la rissa era scoppiata per amore di una cameriera di nome Lucille. «Con l'eccezione del sesso, solo Lucille mi dà pace».
Il mostro sacro del blues si rivelava modesto sul suo successo. «Per me la musica è stata un divertimento, non un lavoro», ricordava, finchè un giorno sentì dire da John Lennon che avrebbe voluto suonare la chitarra come B.B. King. «Da quel giorno ho cominciato a prestare più attenzione a cio che facevo».

Tweet riguardo bbking

Correlati

Potresti esserti perso