CACCIA ALL'UOMO 8 Giugno Giu 2015 1155 08 giugno 2015

Stati Uniti, evasi due pericolosi ergastolani

Richard Matt e David Sweat, in carcere per omicidio, bucano il muro della cella e scrivono alle guardie: "Have a nice day". Foto.

  • ...

Un'evasione da film. Protagonisti Richard Matt e David Sweat, due detenuti condannati all'ergastolo per omicidio. Sono scappati dal carcere di New York dopo aver scavato un buco nel muro della loro cella. Da lì, camminando all'interno di una serie di tunnel, hanno raggiunto un tombino all'esterno del carcere e sono spariti. Nella cella, le guardie hanno trovato un cartoncino con uno smile e la scritta: «Have a nice day!» (foto).
PRIMA EVASIONE NELLA STORIA DELLA PRIGIONE. Per scavare, Matt e Sweat hanno usato trapani elettrici e attrezzi pesanti. Per la prigione di massima sicurezza di Dannemora si tratta della prima evasione nella sua storia, da quando fu aperta nel 1865.
LA POLIZIA CANADESE IN ALLERTA. La polizia canadese è in stato d'allerta. Si teme infatti che i due ergastolani possano proseguire la loro fuga tentando di raggiungere la frontiera, ma Matt e Sweat potrebbero anche essersi diretti verso Sud, direzione Messico. Matt, dopo aver ucciso nel 1997 il suo ex datore di lavoro, fuggì proprio in Messico. Tornato negli Stati Uniti, fu condannato all’ergastolo. Sweat invece è stato condannato alla massima pena per aver ucciso un poliziotto nel 2002.
SOGGETTI MOLTO PERICOLOSI. Un ufficiale in pensione, Gabriel Dibernardo, ha raccontato al New York Times che durante il processo Richard Matt, a causa della sua pericolosità, era sorvegliato a vista da un cecchino appostato fuori dal tribunale, era controllato da un numero doppio di guardie e veniva tenuto lontano dal vetro che lo separava dalla giuria, temendo che avrebbe cercato di fuggire.
MATT INGAGGIATO PER UCCIDERE UN'EREDE DEI WARNER. Il passato criminale di Matt, oltre all'omicidio per cui è stato arrestato, comprende anche uno stupro e un complotto elaborato per assassinare un'erede della dinastia di produttori cinematografici Warner. Matt sarebbe stato reclutato da David Telstar, che si sarebbe offerto di pagargli la cauzione da 15 mila dollari e gli avrebbe proposto una ricompensa da 100 mila dollari per uccidere sua moglie, Desiree Telstar, erede della fortuna di Harry Warner, uno dei quattro fratelli Warner. Matt tuttavia rifiutò l'incarico e raccontò l'episodio ai magistrati.
CACCIA ALL'UOMO: IMPEGNATI 200 AGENTI. Per ritrovare i due evasi sono impegnati oltre duecento agenti, sia dello stato di New York sia federali, tre elicotteri e reparti cinofili. Ma finora dei fuggitivi non c'è traccia.

Correlati

Potresti esserti perso