Ebola Infermiere 150610172950
LIETO FINE 10 Giugno Giu 2015 1732 10 giugno 2015

Ebola, l'infermiere sardo dimesso dallo Spallanzani

Ricoverato da 28 giorni, è il secondo paziente italiano dopo il medico Fabrizio Pulvirenti.

  • ...

L'infermiere di Emergency Stefano Marongiu durante la conferenza stampa in occasione delle sue dimissioni dall'Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma.

Buone notizie per Stefano Marongiu, l'infermiere sardo di Emergency guarito dal virus Ebola, dimesso il 10 giugno dallo Spallanzani di Roma dove è stato ricoverato per 28 giorni.
«Qui mi hanno fatto sentire non solo un paziente, ma anche un amico da salvare a ogni costo», ha detto il 'paziente 2' ringraziando medici e sanitari. La guarigione di Marongiu arriva dopo quella del 'paziente zero' italiano, il medico Fabrizio Pulvirenti, anche lui impegnato con Emergency in Sierra Leone. Ed è motivo di orgoglio per il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che in un messaggio ha sottolineato come questa sia «un'altra dimostrazione di eccellenza nella cura di questa malattia» e come ci sia stata «un'eccezionale collaborazione internazionale grazie alla quale abbiamo avuto accesso immediato ai farmaci per il trattamento». Emozionato, Marongiu ha raccontato la sua battaglia contro la malattia: «Si vive una situazione surreale e ci si sente fuori a tutto. Solo ieri ho avuto la certezza di essere guarito». Quando ha saputo l'entità dei suoi valori virali ha subito pensato che «era difficile guarire, ma i medici», ha raccontato, «sono stati eccezionali e se oggi sto bene il merito è di tutti e di questa macchina perfetta e impeccabile».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso