VIOLENZA 19 Giugno Giu 2015 1746 19 giugno 2015

Strage di Charleston, ecco chi sono le nove vittime

Tutte di colore, uccise il 17 giugno da Dylann Storm Roof.

  • ...

Sono nove le persone uccise il 17 giugno in una Chiesa afroamericana di Charleston da Dylann Storm Roof.
IL PASTORE CLEMENTA PINCKNEY. Clementa Pinckney, 41 anni, senatore del Parlamento del South Carolina e pastore: da anni era l’anima della Ame Church. Si ispirava alle lotte per i diritti civili di Martin Luther King, predicatore fin da quando aveva 13 anni, Pinckney fu eletto per la prima volta deputato a 23 anni e poi senatore a 26.
Democratico, attivo nelle battaglie anti-segregazione, aveva guidato fra l’altro la veglia per Walter Scott, il giovane nero ucciso ad aprile 2015 da un poliziotto bianco.
CYNTHIA HURD, AMAVA LA CHIESA IN CUI È STATA UCCISA. Cynthia Hurd, prossima alla pensione, domenica avrebbe compiuto 55 anni. «Per tutta la vita non ha fatto altro che aiutare gli altri, voleva che tutti avessero la possibilità di studiare», ha scritto la biblioteca dove lavorava da oltre 30 anni in un post pubblicato online giovedì. Da quando era piccola andava in chiesa ogni domenica e ogni mercoledì. Il fratello, l’ex senatore della North Carolina Malcom Graham, ha detto che l’unica consolazione in questa tragedia è che la donna sia morta nella chiesa che amava così tanto.
SHARONDA COLEMAN, INSEGNANTE DI GINNASTICA. Un'altra vittima è Sharonda Coleman-Singleton, 45 anni, logopedista, pastore e insegnante di ginnastica in una scuola superiore.
Il figlio Chris, giocatore di baseball all’Università di Charleston, ha confermato la notizia della sua morte su Twitter, in cui ha scritto: «Pregate per mia madre».
TYWANZA SANDERS, 26 ANNI E APPENA LAUREATO IN BUSINESS. Invece Tywanza Sanders, 26 anni, si era appena laureato in Business administration all’Università di Allen, storica università frequentata da afroamericani della South Carolina.
ETHEL LEE LANCE, SACRESTANA. Ethel Lee Lance, 70 anni, era volontaria nella chiesa da 30 anni, dove aiutava a fare le pulizie e lavorava come sacrestana. Amava la musica gospel.
DAPAYANE MIDDLETON, LASCIA QUATTRO FIGLIE. Depayne Middleton, 49 anni: lascia quattro figlie.
Lavorava come impiegata all’Università Southern Wesleyan di Charleston e serviva come reverenda nella chiesa dove è stata uccisa.
SUSIE JACKSON, 87 ANNI. Susie Jackson, 87 anni, è la vittima più anziana della strage. Cantava nel coro della chiesa in cui è stata uccisa.
IL REVERENDO DANIEL SIMMONS. Il reverendo Daniel Simmons Senior, 74 anni, è l’unica vittima a essere morta in ospedale.
Andava in chiesa tutte le domeniche e tutti i mercoledì.
MYRA THOMPSON, 59 ANNI. Infine Myra Thompson, 59 anni, era pastore della chiesa e membro dell’associazione di donne Delta Sigma Theta.
Era sposata con il reverendo Anthony Thompson della Chiesa Anglicana del Nord America.

Correlati

Potresti esserti perso