Hollande 150119091542
LO SCANDALO 24 Giugno Giu 2015 0844 24 giugno 2015

Nsa gate, Washington: «Non abbiamo spiato Hollande»

La Nasa ha controllato i presidenti francesi dal 2006 al 2012. Ma la Casa Bianca smentisce attività su Hollande.

  • ...

Presidenti francesi sotto controllo. La National security agency statunitense (Nsa) ha spiato Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e François Hollande. A rivelarolo è stato il sito WikiLeaks, precisando che l'agenzia Usa ha continuato nella sua opera di spionaggio nei confronti dell'Eliseo dal 2006 al maggio 2012, quando Hollande prese il posto di Sarkozy.
Dal canto suo la Casa Bianca ha smentito di aver spiato l'attuale presidente. «Non stiamo considerando un obiettivo e non prenderemo di mira le comunicazioni del presidente Hollande», ha detto il portavaoce del Consiglio per la Sicurezza nazionale della Casa Bianca, Ned Price che però non si è espresso circa le passate attività.
PARIGI: «INACCETTABILE». Precisazioni che non sono bastate a placare l'ira di Parigi: «Francia e Stati Uniti sono spesso alleati nel mondo a favore della democrazia e della libertà. Che ci sia stata questa 'copertura' evidentemente non è né accettabile né comprensibile», ha dichiarato all'emittente I-Tele il ministro portavoce del governo, Stephane Le Folle.
E il presidente Hollande si è subito mosso, convocando una riunione urgente all'Eliseo con i ministri più importanti e le più alte cariche dell'esercito e dei servizi segreti.
Il ministero degli Esteri francese, invece, ha chiamato l'ambasciatrice degli Stati Uniti a Parigi, Jane D. Hartley.
ASSANGE: «I FRANCESI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE». «Non tollereremo alcuna azione che metta a rischio la sua sicurezza», ha dichiarato l'Eliseo, al termine della riunione del Consiglio di difesa.
Per Julian Assange, «i francesi hanno il diritto di sapere che il loro governo è soggetto a una sorveglianza ostile da parte di un presunto alleato».

Correlati

Potresti esserti perso