Ammiraglio 150702195539
STATI UNITI 2 Luglio Lug 2015 1953 02 luglio 2015

Washington, sparatoria in sede Marina: autorità smentiscono

L'allarme aveva paralizzato la città di Washington. La polizia: «Non si tratta di uno scherzo».

  • ...

La conferenza stampa dell'ammiraglio Dixon Smith dopo l'allarme per un presunta sparatoria nella sede della Marina di Washington.

Le autorità statunitensi hanno confermato che non ci sono prove di una presunta sparatoria avvenuta nella sede amministrativa della Marina militare di Washington.
L'allarme, che per alcune ore ha paralizzato la città, sembra essersi rivelato così infondato. Nel corso della giornata di giovedì 2 luglio la polizia aveva circondato l'edificio, dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di una donna che affermava di aver udito alcuni «colpi di pistola».
LA POLIZIA NON HA TROVATO NULLA DI SOSPETTO. L'ammiraglio Dixon Smith aveva comunicato in conferenza stampa che la struttura militare sarebbe rimasta chiusa fino a quando l'ispezione da parte delle forze dell'ordine non sarebbe stata completata. Attorno alle 19 ora italiana la calma sembra essere tornata. Il dispositivo di sicurezza aveva interessato anche la Casa Bianca, con la chiusura delle strade d'accesso. Nulla di sospetto è stato trovato dalla polizia, che tuttavia ha sottolineato come la segnalazione non fosse uno scherzo. Il capo della polizia di Washington, Cathy Lanier, ha affermato: «La donna che ci ha telefonato ha fatto quello che chiediamo al pubblico di fare. Noi non pensiamo che la sua segnalazione fosse uno scherzo». Lanier ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli sull'identità della persona che ha fatto la telefonata.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso