ANNIVERSARIO 10 Luglio Lug 2015 1550 10 luglio 2015

Battaglia d'Inghilterra, 75 anni fa la Raf bloccò la Germania nazista

Il 10 luglio del 1940 l'aviazione inglese iniziò a respingere l'aggressione della Luftwaffe. Londra celebra l'evento con una parata militare. Venduto all'asta uno Spitfire riemerso dalle acque della Manica. Foto.

  • ...

Soldati che sembravano invincibili, il 10 luglio di 75 anni fa iniziarono a perdere la prima, decisiva battaglia nei cieli della Gran Bretagna.
L'aviazione di Sua Maestà, in tre mesi e tre settimane di combattimenti, respinse l'offensiva della Germania nazista in quella che è passata alla storia come Battaglia d'Inghilterra. Fu la prima campagna militare interamente combattuta da forze aeree, con i bombardamenti più vasti e più sostenuti mai realizzati finora (foto).
LA PARATA ALLA PRESENZA DELLA REGINA. Per celebrare l'anniversario una decina di aerei, riproduzioni di gloriosi caccia storici e modernissime macchine da guerra, hanno sorvolato la capitale Londra. La parata si è svolta sotto gli occhi della regina, che vi ha assistito da un balcone di Buckingham Palace con il principe Filippo, il principe Carlo e il principe William, tutti in alta uniforme. Assieme a loro sei anziani veterani, superstiti del leggendario scontro che oppose la Raf alla Luftwaffe. In volo si sono visti i velivoli britannici che ne furono protagonisti, ma anche jet di ultima generazione, incluso un Eurofighter ridipinto con le insegne e i colori della Raf del 1940.
VENDUTO ALL'ASTA SPITFIRE RESTAURATO. Mentre è stato venduto all'asta per 3,1 milioni di sterline uno dei due soli esemplari esistenti al mondo dello Spitfire, storico caccia della flotta aerea britannica. Il modello, perfettamente restaurato, fu abbattuto sui cieli di Calais, approdo francese della Manica, nel 1940. I suoi resti riemersero decenni più tardi, portati a galla da una bassa marea. Il lavoro di ricostruzione, nel rispetto assoluto del progetto originale, è durato cinque anni. Il ricavato dell'asta andrà a un fondo di beneficenza della Raf e a un centro di ricerca dell'Università di Oxford per la tutela dell'ambiente.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso