TENSIONE 16 Luglio Lug 2015 0929 16 luglio 2015

Grecia, scontri ad Atene

Molotov, cassonetti bruciati e finestre rotte. Fermati 50 manifestanti ad Atene.

  • ...

Sono una cinquantina le persone fermate dopo gli scontri che il 15 luglio hanno infiammato Atene, mentre in parlamento si stava svolgendo il dibattito sul primo pacchetto di riforme che il premier Alexis Tsipras ha concordato a Bruxelles per evitare la Grexit, concluso con l'approvazione da parte dell'Aula.
Lo ha reso noto l'edizione online di Kathimerini citando fonti della polizia ateniese.
Le violenze hanno coinvolto circa 200 giovani che hanno lanciato bottiglie incendiarie e pietre contro gli agenti della polizia in tenuta antisommossa, spaccando finestre di uffici e dando fuoco a parecchi cassonetti. I disordini si sono esauriti mentre al parlamento prendevano il via le operazioni voto. Nel tardo pomeriggio oltre 10 mila sostenitori di gruppi di sinistra e del sindacato filocomunista Pame avevano inscenato una manifestazione pacifica nella centrale piazza Omonia.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso