Zangheri 150807131838
PERSONAGGI 7 Agosto Ago 2015 1302 07 agosto 2015

Renato Zangheri, morto l'ex sindaco di Bologna

Aveva 90 anni. Fu primo cittadino dal 1977 al 1983. Durante il suo lungo mandato affrontò gli scontri del '77 e la strage della stazione.

  • ...

Tredici anni da sindaco di Bologna, 13 anni che hanno segnato in maniera indelebile Bologna e l'Italia, fra profondi cambiamenti sociali ed eventi drammatici, come la strage della stazione del 2 agosto 1980. Renato Zangheri è morto all'età di 90 anni. Nato a Rimini, Renato Zangheri si laureò all'Università di Bologna di cui poi divenne docente, approfondendo la storia dell'economia dell'Emilia-Romagna. Una storia che contribuì in maniera determinante a scrivere. Prima di diventare sindaco di Bologna, nel 1970, ricoprì l'incarico di assessore alla cultura, il primo in una città italiana.
LA STRAGE DEL 1980 E IL PRIMO CIRCOLO ARCIGAY. I suoi tredici anni da sindaco sono stati segnati dalla strage del 2 agosto 1980. Zangheri seppe tenere unita Bologna all'indomani dell'evento più sanguinoso della storia della Repubblica italiana. Gli anni del suo mandato furono anni di tragedie, di terrorismo, di proteste sociali (fortissimi furono gli scontri con il movimento del '77), ma anche di sviluppo economico e di velocissime trasformazioni. Fu lui che firmò una convenzione cedendo uno spazio al circolo Arcigay il Cassero, la prima associazione omosessuale ad avere, in Italia, un'interlocuzione con una istituzione pubblica.
CAPOGRUPPO DEL PCI ALLA CAMERA. Zangheri ha concluso la sua carriera politica in Parlamento, come deputato del Partito comunista, per il quale dal 1986 al 1990 è stato capogruppo alla Camera, succedendo a Giorgio Napolitano, suo coetaneo, con il quale c'è sempre stata una profonda amicizia. Negli ultimi anni della sua vita, Zangheri si è dedicato in maniera ancora più appassionata ai suoi studi. Bologna e l'Italia lo ricordano per il suo contributo allo sviluppo della città, ma anche per il suo stile d'altri tempi, per i toni misurati e rispettosi interpretati come un prerequisito del fare politica.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso