Dario Nardella 140211135613
CASO 14 Agosto Ago 2015 1919 14 agosto 2015

Firenze, niente discoteca per i minori di 16 anni

Piano in 10 punti. Il sindaco Dario Nardella: «Rispettare il divieto di vendere alcol ai minorenni».

  • ...

Dario Nardella.

Firenze contro lo sballo. Il capoluogo toscano ha messo a punto un piano in 10 punti, concordato tra il sindaco Nardella, i gestori delle principali discoteche cittadine e i rappresentanti delle categorie economiche.
L'idea è trasformare Firenze in un laboratorio a livello nazionale, dove sperimentare misure come il divieto d'ingresso in discoteca per i minori di 16 anni, e metterne in pratica delle altre, che spesso rimangono sulla carta, come il divieto di vendere alcolici ai minori di 18 anni.
DIVIETO DI VENDERE ALCOLICI DA ASPORTO DOPO LE 21. Nel piano c'è anche una richiesta al prefetto, per introdurre il divieto di consumare alcolici in strada in contenitori di vetro e il divieto di venderli da asporto dopo le 21, in modo da allineare l'orario a quello di chiusura dei supermercati. «Vogliamo collaborare insieme contro l'abuso alcol ma anche contro le droghe leggere, che sono la piaga più seria per i nostri giovani», ha spiegato il sindaco Dario Nardella. Tra gli altri impegni assunti, in primis quello di educare i giovani a un comportamento consapevole: da settembre partirà una campagna nelle scuole a cui parteciperà lo stesso Nardella insieme a esperti e testimonial.
ESPERTI NEI LOCALI PER DARE CONSIGLI AI RAGAZZI. Il Comune elaborerà poi un progetto per prevedere all'interno dei locali la presenza di esperti che possano dare consulenza e assistenza ai ragazzi. Al tempo stesso i gestori dei locali si sono impeganti a organizzare eventi alcol free per i minorenni. Infine, un impegno a promuovere in parlamento il ripristino della licenza per la vendita di alcolici. «Questo non è proibizionismo», ha detto ancora Nardella, «ma l'alcol va somministrato in consapevolezza. Oggi è troppo facile per i giovani comprare una bottiglia di alcol».

Correlati

Potresti esserti perso