Motorino 150818154227
NORMATIVA 18 Agosto Ago 2015 1542 18 agosto 2015

Codice della strada, le nuove regole: ecco cosa cambia

In due sul motorino anche a 16 anni. Patente speciale per disabilità. Eliminato il richiamo alla residenza.

  • ...

Si può andare in due sul motorino anche se il conducente ha 16 anni, purché sia in possesso del previsto titolo abilitativo.

Dal 18 agosto 2015 sono entrate in vigore le modifiche al Codice della strada apportate dalla legge n.115 del 29 luglio intitolata «Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea» e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 3 agosto.
La legge, che recepisce le normative europee in materia, modifica gli artt. 115, 116, 118bis e 170 del Codice della strada.
Tra le principali novità c'è la possibilità per il minore, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, di trasportare un passeggero sul motociclo o sul ciclomotore. Ecco tutti i punti della normativa aggiornata:

IN DUE ANCHE A 16 ANNI. Si può andare in due sul motorino anche se il conducente ha 16 anni, purché sia in possesso del previsto titolo abilitativo. Gli interessati sono i possessori di patenti AM (obbligatoria per guidare il ciclomotore) e A1 (che permette di guidare motocicli di 125 cc e con potenza non superiore agli 11Kw) e B1, con la condizione obbligatoria che il mezzo utilizzato sia predisposto a trasportare un passeggero. Resta il divieto per i 14-15enni e per i mezzi non idonei al trasporto di due persone.

PATENTE SPECIALE PER DISABILITÀ. Per quanto riguarda le persone disabili e il trasporto di rimorchi, viene eliminato il limite di peso trasportabile se si sarà in possesso della nuova patente speciale. Fino a oggi il limite di massa massima era fissato a 750 chilogrammi.

ELIMINATO IL RICHIAMO ALLA RESIDENZA. Viene eliminato il richiamo alla residenza necessaria per il rilascio della patente di guida o di una delle abilitazioni professionali.

PATENTE B, NUOVE REGOLE PER GLI ESAMINATORI. Cambia anche la legge sugli esami per la patente B, quella per le auto: l’esaminatore dovrà essere in possesso di una patente analoga da almeno tre anni. Per le altre, l’esaminatore dovrà prima prendere parte a un percorso formativo. Infine, i gradi del campo visivo verso l’alto necessari per conseguire la patente passano da 25 a 30.

Correlati

Potresti esserti perso