Isis Bandiera 770X544 150626134256
ESTERI 25 Agosto Ago 2015 1536 25 agosto 2015

Sirte, caccia fantasma lanciano offensiva sull'Isis

Bombardamenti da aerei non identificati a Sirte. I jihadisti uccidono quattro libici.

  • ...

Una bandiera dell'Isis.

Fonti libiche hanno annunciato che «aerei militari non identificati hanno bombardato pesantemente la mattina del 25 agosto l'Isis a Sirte».
Secondo le stesse fonti, i bombardamenti «hanno distrutto postazioni di Daesh e causato numerosi morti e feriti», senza però precisare il numero delle vittime. L'offensiva arriva all'indomani della proclamazione da parte dello Stato islamico di un emirato nella città libica, dove i tribunali civili sono stati sostituiti con una Corte islamica della Sharia.
Risale a pochi giorni fa, invece, la richiesta alla comunità internazionale del governo libico di bombardare la città appena presa dai miliziani dello Stato islamico.
QUATTRO ESECUZIONI. Nelle stesse ore l'Isis ha pubblicato un nuovo video di esecuzioni, con i jihadisti che, sempre a Sirte, hanno giustiziato quattro libici, tra cui un combattente di Fajr Libya, considerato una spia. I terroristi hanno poi legato a una croce di legno il corpo di quest'ultimo e lo hanno esposto al pubblico a scopo di avvertimento per gli abitanti. Le altre vittime non sono state identificate. Al Arabiya ha pubblicato una foto presa dal video dei jihadisti dove si vede un uomo vestito in tuta arancione, colpito a morte e poi crocifisso. Fajr Libya è la milizia che detiene il potere a Tripoli. A metà agosto l'Isis aveva decapitato e crocifisso 12 combattenti delle milizie salafite libiche impegnate a cacciare i jihadisti da Sirte.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso