Bambini Grecia 150806154235
CRISI 8 Settembre Set 2015 2145 08 settembre 2015

Migranti, emergenza a Lesbo

Sull'isola 25 mila profughi. Atene chiede rinforzi. In Grecia già 160 mila arrivi.

  • ...

Lesbo è la principale meta dei migranti.

Mentre la Germania dà una lezione all'Europa sull'accoglienza dei migranti siriani e gli Usa stanno valutando un piano di aiuti ad hoc, in Grecia la situazione non accenna a normalizzarsi, anzi.
Continua infatti il flusso arrivi lungo la 'rotta balcanica'.
NELLE ISOLE SITUAZIONE AL COLLASSO. Secondo Unhcr, solo il 7 settembre, 7 mila siriani sono giunti in Macedonia dalla Grecia, un numero record. Da lì tutti proseguono, anche a piedi, per Serbia e Ungheria. Almeno altri 30 mila migranti sono in attesa nelle isole greche, 25 mila solo a Lesbo che conta circa 86 mila abitanti.
«I numeri variano, ma vi sono migliaia di nuovi arrivi ogni giorno», ha precisato a Ginevra la portavoce dell'Unhcr, Melissa Fleming. Inoltre, Fleming ha confermato che lunedì è stato registrato un numero record di 7 mila arrivi in Macedonia. E si stima che il movimento continuerà.
ATENE CHIEDE RINFORZI. Il governo di Atene, intanto, ha chiesto l'arrivo di altre navi e ulteriore personale per gestire la situazione a Lesbo. Un centro per la registrazione dei migranti è stato allestito in un campo di calcio abbandonato e sarà attivo 24 ore su 24 per i prossimi cinque giorni.
Secondo il ministro dell'Immigrazione, Yiannis Mouzalas, l'isola è «sull'orlo dell'esplosione».
La Guardia costiera greca ha reso noto che le sue imbarcazioni hanno tratto in salvo circa 500 migranti nel corso di 11 operazioni nelle ultime 24 ore nel Mar Egeo orientale. I migranti si trovavano a bordo di piccole imbarcazioni nei pressi delle isole di Lesbo, Samos, Kos e Agathonissi.

In Grecia da gennaio 160 mila arrivi

Migranti sbarcati sull'isola di Lesbo.

Secondo l'ultimo rapporto Unhcr del 18 agosto, più della metà delle persone che nel 2015 hanno attraversato il Mediterraneo è arrivata in Grecia: 160 mila migranti contro i 100 mila sbarcati in Italia. Praticamente 1 ogni 73 abitanti.
In totale, da gennaio gli arrivi nel Vecchio Continente sono stati 225 mila.
LO STADIO DI KOS. Prima di Lesbo, a essere sotto pressione era stata Kos: tra l'11 e il 12 agosto più di 1.000 profughi arrivati sull’isola dalla Turchia sono stati rinchiusi nello stadio della città.
Scene che ricordano quelle vissute a Bari nel 1991: forzando il blocco navale, la nave Vlora entrò nel porto con a bordo 20 mila albanesi.
Seguirono scontri e tensioni con la polizia e gli immigrati vennero stipati nello Stadio della Vittoria prima di essere rimpatriati. Giorni raccontati nel film La Nave Dolce di Daniele Vicari. Dolce perché la Vlora trasportava zucchero importato da Cuba.

Correlati

Potresti esserti perso