David Cameron 140610112627
PIGGATE 21 Settembre Set 2015 1250 21 settembre 2015

In un libro tutte le tragressioni del giovane Cameron

Spinelli e rituali sessuali, la biografia che imbarazza il primo ministro.

  • ...

Un giovane David Cameron che infila il suo membro nella bocca di un maiale morto. Ed è subito #Piggate. Con questo hashtag sta diventando virale e sempre più imbarazzante il trascorso universitario del primo ministro britannico.
Del suo passato un pò trasgressivo ai tempi del college già si sapeva. Ma ora in una biografia non ufficiale, secondo molti al veleno quando mancano solo due settimane al congresso dei conservatori, emergono i dettagli su spinelli e strani rituali a sfondo sessuale del primo ministro quando era un giovane studente.
Il volume, dal titolo Call Me Dave, è stato scritto dall'ex finanziatore tory Lord Ashcroft, che si sarebbe così vendicato dell'esclusione da incarichi di rilievo dopo le elezioni del 2010, e dalla giornalista Isabel Oakeshott.
Il libro, di cui il Daily Mail inizia oggi la pubblicazione di alcuni estratti, è una raccolta di testimonianze da parte di amici ma anche tanti nemici di Cameron.
SPINELLI E RITI SESSUALI. Quando era all'università di Oxford il futuro premier faceva parte di un gruppo chiamato 'Flam Club', dedito a fumare spinelli: un amico di Cameron a quei tempi, James Delingpole, ha detto di «aver fumato erba con Dave». Sempre sul fronte degli stupefacenti, si dice girasse cocaina nella casa londinese di Cameron, che lo permetteva.

#Piggate, dalle battute su Peppa Pig alle similitudini con Black mirror A colpire di più non è però quello che Cameron facesse con le droghe, ma con gli animali. Il premier ha fatto parte in gioventù anche di una confraternita di Oxford, chiamata 'Piers Gaveston', e come rito iniziatico avrebbe «inserito una parte intima del suo corpo nella bocca di un maiale morto». Secondo quanto scrivono gli autori della biografia, nei mesi successivi Cameron avrebbe ripetuto il gesto altre due volte.
PIGGATE: CI SONO LE FOTO. A raccontare la storia è un ex-compagno di Cameron attualmente deputato del parlamento inglese, che vuole rimanere anonimo, ma sostiene di possedere numerose fotografie a testimonianza di quello che accadde nel club privato universitario.
Di fronte a tutte queste affermazioni, che fin da questa mattina hanno scosso i corridoi di Westminster, Downing Street ha sino ad ora opposto il «no comment». A non tacere è invece la Rete, dove in queste ore è gara a chi pubblica, il tweet, la fotografia o la battuta più divertente legata al #Piggate.
E c'è anche chi ironicamente azzarda similitudini con la storia raccontata nella prima puntata di Black mirror, la serie televisiva britannica di grande successo scritta da Charlie Brooker.
IL MAIALE DI BLACK MIRROR. Nel primo episodio il primo ministro britannico Michael Callow è costretto ad avere un rapporto sessuale con un maiale in diretta nazionale. È questa infatti la richiesta che ha fatto il rapitore della principessa Susannah, Duchessa di Beaumont e membro molto amato della Famiglia Reale, in cambio della sua liberazione. E come recita anche il manifesto della serie: «Un primo ministro deve essere pronto a fare qualsiasi cosa per il proprio Paese».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso