Toro 150922174328
INCIDENTI 22 Settembre Set 2015 1743 22 settembre 2015

12 morti in un anno per colpa dei selfie

La maggior parte dei casi avvenuti in Russia ad automobilisti distratti. In Canada un parco chiuso per i troppi scatti con gli orsi.

  • ...

La vanità uccide più degli squali.
Secondo il Guardian, nel 2015 dodici persone sono morte mentre si facevano un selfie o mentre tentavano di farli. Gli attacchi letali degli squali sono stati solo otto.
Cercare di farsi una foto in situazioni estreme per guadagnare qualche like sui social è diventato sempre più comune, di pari passo con la voglia di mostrarsi e di stupire gli amici.
L'ultimo caso è di un giapponese di 66 anni caduto dalle scale del Taj Mahal mentre cercava di ritrarsi insieme a un amico.
Incidenti precedenti quest'anno riguardano: un uomo incornato da un toro mentre faceva una foto durante una corsa di tori, due uomini che sono saltati in aria accidentalmente mentre posavano con una granata (la foto è stata trovata salvata nella camera di uno dei due), una 21enne che si stava fotografando mentre si puntava una pistola alla testa, una teenager che è morta entrando in contatto con cavi ad alta tensione mentre faceva un selfie davanti a una ferrovia e altri incidenti quasi sempre legati ad animali, armi, luoghi elevati e mezzi di trasporto.
La Russia è il Paese più colpito dai casi di morte per selfie, tanto che il governo ha pubblicato degli avvisi per i guidatori invitandoli a non scattare foto in macchina o in altre situazioni pericolose.

In un parco del Canada i selfie con gli orsi hanno causato la chiusura del parco perché i visitatori continuavano a mettersi in posa con gli animali.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso