Migrante Sgambetto 150916175205
RIVELAZIONI 22 Settembre Set 2015 1812 22 settembre 2015

Il profugo sgambettato? Per i curdi combatteva con Al Nusra

Osama, colpito dalla cronista ungherese assieme al figlio Zaid, ha commosso il mondo. Ma secondo il Pyd è stato protagonista di crimini contro le minoranze.

  • ...

L'immagine dello sgmabetto della giornalista ungherese Petra Laszlo al migrante siriano Osama Abdul Mohsen con in braccio il figlioletto di 7 anni.

La sua storia ha commosso il mondo, con il video, diventato virale, della giornalista ungherese che gli faceva lo sgambetto mentre lui tentava di scappare dalla polizia con il figlioletto di sette anni tra le braccia, a un posto di blocco di frontiera.
L'ACCOGLIENZA IN SPAGNA. Riuscito ad arrivare in Germania con la famiglia, il profugo siriano Osama Abdul Mohsen era poi stato accolto in Spagna, dove la scuola di calcio Cenafe gli ha offerto un lavoro da allenatore, visti i suoi trascorsi di coach in Siria.
La vicenda aveva suscitato nell'opinione pubblica un tale senso di idignazione e di solidarietà che Cristiano Ronaldo, il calciatore del Real Madrid, il 19 settembre è sceso in campo al Bernabeu, nella partita contro il Granada, tenendo per mano il piccolo Zaid, il figlio di Osama. Un sogno realizzato per il piccolo che aveva dovuto affrontare un terribile viaggio per fuggire dalla guerra.

  • Il video di Cristiano Ronaldo col piccolo Zaid.

L'allenatore è stato uno jihadista?

Ora però contro Moshen sono arrivate dure accuse dal fronte curdo, a testimonianza di quanto sia difficile, nel drammatico conflitto siriano, distinguere buoni e cattivi, alleati e nemici.
Secondo il partito democratico dei crudi siriani, il Pyd, Osama è stato un militante di Al Nusra, il gruppo ribelle affiliato ad Al Qaeda che combatte contro Assad a fianco di altre formazione jihadiste, e si è battuto contro di loro fino alla primavera del 2015.
LE ACCUSE DEI CURDI. La notizia - ripresa da Adriano Sofri su Il Foglio - è stata pubblica sul sito del partito, il Pyd (Syrian Kurdish Democratic Union Party) e dalle agenzie Nrt e Rudaw.
«Osama Abdul è entrato nel gruppo ribelle nel 2011 e ha commesso crimini contro le minoranze civili» in Siria «curdi compresi», si legge nel comunicato rilasciato dal Pyd.
Secondo il partito curdo, Moshen viveva nella città di Tel Abyad prima che le forze turche ne prendessero il controllo a luglio, dopo settimane di scontri intensi tra miliziani, e avrebbe in precedenza partecipato alla repressione di una rivolta curda nel 2004.
Quando la storia di Osama era venuta alla ribalta per gli scontri in Ungheria, alcuni gruppi siriani online avevano detto che l'uomo era scappato dal Paese dopo essere stato fatto prigioniero e torturato dall'Isis.
Solo Moshen sa qual è la verità.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso