Il Volo, tradizione italiana non morirà
CASO 29 Settembre Set 2015 1230 29 settembre 2015

Il Volo, «albergo devastato» dal trio a Locarno

I tre tenorini, vincitori di Sanremo, non avrebbero gradito la sistemazione in hotel: «Urina e feci sui muri». L'agente smentisce: «Episodio spiacevole, frutto probabilmente di malintesi». Ironia e solidarietà su Twitter.

  • ...

Il gruppo Il Volo.

La notizia è stata riportata dalla Rsi, emittente televisiva della Svizzera italiana: il trio pop italiano il Volo, vincitore dell'ultima edizione del Festival di Sanremo, è diventato punk. Nel senso che i tenorini Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto avrebbero messo a soqquadro l'albergo in cui erano alloggiati a Locarno, in attesa di partecipare a una trasmissione della Zdf.
UN TRE STELLE POCO CONFORTEVOLE. I tre erano stati sistemati in un tre stelle (una ciascuno?), l’hotel di Garni du Lac, rivelatosi poco confacente ai loro gusti: «Il vostro albergo fa schifo», avrebbero detto i giovani cantanti, secondo la testimonianza del personale dello stabilimento.
I musicisti sono stati quindi invitati a spostarsi in una sistemazione più lussuosa, un hotel a 5 stelle di Ascona. Il Volo ha traslocato, non prima di lasciare però una serie di sgradevoli ricordini: «Abbiamo trovato un vero e proprio caos. Oggetti, materassi e biancheria da letto sono stati gettati alla rinfusa ovunque», hanno detto i responsabili dell'albergo. «Non solo: nei bagni c’eraorina sparsa fuori dai vasi e in una camera i muri erano statiimbrattati di feci».
L'ADDETTO STAMPA: «NON AMANO LA MOQUETTE». L’addetto stampa dei vincitori di Sanremo, Danilo Ciotti, smentisce: «È vero che non amano la moquette per una questione di allergie, ma escludo che abbiano provocato danni intenzionalmente. Si è trattato di un episodio spiacevole, frutto probabilmente di malintesi».
«Amore, solo amore...», l'ultimo post su Twitter dei tenorini. Insomma, ecco. Non proprio. L'ironia intanto si scatena sui social network.

Sempre su Twitter, Gianluca Ginoble ha annunciato azioni legali.

Danilo Ciotti ha ribadito l'innocenza del gruppo a La Vita in Diretta.

Correlati

Potresti esserti perso