Maltempo Sardegna 150930211610
ALLERTA 30 Settembre Set 2015 2116 30 settembre 2015

Maltempo in Sardegna, Capoterra teme un nuovo alluvione

Lunedì 28 settembre il sindaco di Cagliari fu criticato per le scuole chiuse. Due giorni dopo è allarme. L'Isola minacciata dal ciclone.

  • ...

Cagliari sotto l'acqua.

Lunedì 28 settembre, il sindaco Massimo Zedda aveva tenuto chiuse le scuole per l'allerta meteo. Poi a Cagliari non era piovuto e in tanti l'avevano deriso e criticato. Due giorni dopo, il capoluogo sardo e il suo hinterland sono finiti sotto l'acqua.
A Capoterra, sette anni dopo l'alluvione del 22 ottobre del 2008 che costò la vita a quattro persone, è tornato la paura, con le strade che si sono riempite di fango.
195: TRATTO CHIUSO AL TRAFFICO. Nell'ultimo bollettino della Protezione civile nelle due stazioni di monitoraggio sono stati registrati 12,8 e 13,6 millimetri d'acqua. A causa del maltempo un tratto della statale 195 Sulcitana, dal chilometro 12 al chilometro 18, è stato chiuso al traffico. Sul posto sono già intervenute le squadre dell'Anas e i vigili del fuoco.
Altri allagamenti sono segnalati nelle vicinanze di alcune gallerie.
Nel 2008 tre delle vittime di Capoterra furono trascinate via dalla forza del rio San Girolamo, ingrossato dalla pioggia eccezionale, la quarta invece annegò all'interno della sua abitazione.
TENSIONE TRA IL CEDRINO E IL POSADA. Anche il resto dell'Isola è preda dell'ansia da ciclone. Per quanto riguarda le precipitazione le zone maggiormente interessate sono comprese tra i fiumi Cedrino e Posada, nella Sardegna centro-orientale, con cumuli di pioggia tra i 20 e i 40 millimetri. «Il ciclone non sta producendo ancora effetti sulla terraferma», ha spiegato in collegamento telefonico dalle zone a rischio Paolo Botti, del centro funzionale.
Solo il primo settembre in tarda mattina si potrà capire se ci sarà un declassamento dell'allerta. La chiusura delle scuole, hanno sottolineato Regione e Protezione civile, è legata alle decisioni dei singoli sindaci. Ma i piani comunali e il manuale regionale, nei casi di allerta rossa, suggeriscono lo stop alle lezioni. In quasi tutti i comuni coinvolti sono già state emesse le apposite ordinanze di chiusura.

Correlati

Potresti esserti perso