Flaim 151006221517
CASO 6 Ottobre Ott 2015 1845 06 ottobre 2015

Don Gino Flaim: «Capisco la pedofilia, i bambini cercano affetto»

Intervista choc in onda su La7: «Qualche prete può cedere». La diocesi di Trento gli revoca l'incarico.

  • ...

La diocesi di Trento ha reagito prontamente all'intervista choc rilasciata in televisione da Don Gino Flaim, collaboratore pastorale della chiesa di San Giuseppe. In onda su La7, il religioso ha di fatto giustificato i preti pedofili, affermando in proposito: «Io la pedofilia posso capirla, l'omosessualità non lo so. Alcuni bambini cercano l'affetto che non hanno in casa e qualche prete può anche cedere. Siamo umani e le malattie vengono».
LA DIOCESI: «NON CI RAPPRESENTA IN ALCUN MODO». Alla richiesta di spiegazioni da parte della cronista, Don Gino ha aggiunto: «Io sono stato tanto a scuola e i bambini li conosco». Alla domanda se quindi a provocare la pedofilia siano i bambini stessi, il prete non ha battuto ciglio: «Buona parte sì». La Chiesa di Trento si è innanzitutto dissociata: Don Gino «ha espresso argomentazioni che non rappresentano in alcun modo la posizione dell'Arcidiocesi di Trento e il sentire dell'intera comunità ecclesiale».
Dopodiché, ha comunicato i provvedimenti presi. Il sacerdote non è più «collaboratore pastorale» e ha perso «la facoltà di predicazione».

Correlati

Potresti esserti perso