Anatolij Korol Ucraino 150901124455
SOLIDARIETA' 12 Ottobre Ott 2015 2049 12 ottobre 2015

Concerti e aste di beneficenza per aiutare la famiglia di Anatoliy

Raccolta fondi per la moglie del muratore ucraino. Report vende i suoi premi.

  • ...

È morto per difendere la cassiera di un supermercato da due rapinatori, e ora la moglie Nadia e le due figlie devono affrontare da sole il futuro. «Andremo nel posto da dove sono partiti gli assassini di Anatoliy Korol, per urlare che le persone perbene sono più di quelle dedite a far del male».
MUSICA PER ANATOLIY. Felice Romano, cantautore di Pomigliano d'Arco (Napoli), annuncia così una manifestazione per raccogliere fondi in favore della vedova e delle figlie di Anatoliy Korol, il 38enne ucraino ucciso nel tentativo di sventare una rapina in un supermercato della vicina Castello di Cisterna, muratore ''eroe'' recentemente insignito della medaglia d'oro al valore dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Per sabato 24 ottobre i commercianti di Pomigliano, insieme con Romano, ed in collaborazione con le amministrazioni comunali dei due comuni, i Lions, e l'associazione antiracket 'Noviello', hanno organizzato una manifestazione che si svolgerà nello stadio di Castello di Cisterna, a poca distanza dai quartieri di residenza dei due presunti assassini di Korol, Gianluca Ianuale e Marco Di Lorenzo, arrestati una settimana dopo il delitto.
Alla manifestazione prenderanno parte, oltre a Romano, Eugenio Bennato, Pietra Montecorvino, Patrizio Oliva, Peppe Iodice, Lino D'Angiò, Alan De Luca e Federica Raimo.

L'asta di Report


«Tutti gli artisti verranno a spese proprie - ha spiegato Romano - tutti mossi dalla solidarietà per la famiglia di un eroe. Parleremo di integrazione, di sociale, di immigrazione, e soprattutto urleremo, nel quartiere dove risiedevano i due presunti assassini, che i buoni sono più dei cattivi, e che il bene alla fine vince sempre».
La manifestazione si aggiunge ai tanti fondi attivati fin dal giorno del delitto, avvenuto lo scorso 29 agosto, ed alle numerse iniziative che si stanno organizzando in favore della famiglia Korol:
FONDI PER LA FAMIGLIA ANCHE DAGLI STUDENTI DI POMIGLIANO. Lunedì 12 ottobre, al teatro Dal Verme, a Milano, i giornalisti di Report, programma di inchieste condotto da Milena Gabanelli su Rai3, metteranno all'asta i premi ricevuti e il ricavato andrà alla famiglia di Anatoliy.
Già gli studenti del liceo scientifico di Pomigliano d'Arco frequentato dalla figlia 15enne di Anatoliy avevano organizzato una raccolta fondi. A questi si aggiungono i conti correnti messi a disposizione dal comitato provinciale della Croce rossa, dalla Rete del dono con la chiesa Russa Ortodossa, dalle Acli di Napoli, dall'associazione ''Insieme'' in collaborazione con l'ex assessore regionale campano, Severino Nappi, fino alla petizione lanciata dalla senatrice Paola De Pin.

Correlati

Potresti esserti perso