Dimartedì Ballarò 140916192338
TELEVISIONE 20 Ottobre Ott 2015 1527 20 ottobre 2015

Ballarò, Luca Mazzà lascia: contrasti con Giannini

Il vice direttore di RaiTre non è più responsabile del talk show. Contrasti per la linea anti-renziana del conduttore, scrive Prima Comunicazione.

  • ...

L'atteggiamento critico e polemico nei confronti dell'operato del governo Renzi, contrasti sulle scelte e sulla gestione del programma.
Sono questi i motivi che, secondo Prima Comunicazione, avrebbero spinto Luca Mazzà, vicedirettore di Rai 3, a lasciare la responsabilità di Ballarò, il talk show condotto da Massimo Giannini.

ARRIVA GIOVANNI ANVERSA. A sostituire Mazzà nell'incarico di responsabile del programma sarà Giovanni Anversa, che a sua volta lascerà a Mazzà la supervisione del talk mattutino Agorà. Per la terza rete della Rai e i suoi programmi d'informazione si tratta di un nuovo 'caso' destinato a far discutere, dopo la presa di posizione dell'onorevole dem Michele Anzaldi in commissione di Vigilanza («Tg3 e Rai 3 sono un problema, non seguono il partito»), l'attacco sferrato dal governatore campano Vincenzo De Luca («Da Rai 3 giornalismo camorristico») e le parole di Sabina Guzzanti, che ha definito «riparatrice» l'intervista di Massimo Giannini al manager Andrea Guerra, consigliere strategico del premier Matteo Renzi.
CHI È LUCA MAZZÀ. Luca Mazzà, ex giornalista del Tg3 e poi inviato a Rai Parlamento, caporedattore centrale della Rai, è giornalista professionista dal 1983. In passato, per molti anni, è stato responsabile della redazione economica del Tg3, oltre ad averne condotto le edizioni delle 14.20 e quelle notturne. Nei primi anni della sua carriera ha scritto per quotidiani come Italia Oggi, Milano Finanza e Ore 12, oltre ad aver lavorato nella redazione economica dell’Ansa.

Correlati

Potresti esserti perso