Takanori Fukushima Papa 151023161035
VATICANO 23 Ottobre Ott 2015 1610 23 ottobre 2015

Papa, ora parla Fukushima: «Mai curato Francesco»

Il neurochirurgo:  «Ho incontrato il pontefice solo una volta, nessuna visita. Equivoco nato dal fatto che ho avuto un paziente simile a lui».

  • ...

Takanori Fukushima.

Falsità. Così ha bollato le ipotesi di un consulto con papa Francesco Takanori Fukushima, il neurochirurgo che secondo l'indiscrezione riportata dal Quotidiano Nazionale si sarebbe occupato della salute del pontefice.
«Non ho mai curato il papa: l'ho incontrato solo una volta», ha precisato il medico dalla casa americana di Raleigh, in Nord Carolina, rompendo il silenzio per la prima volta ed esprimendo stupore per «l'inattesa sovraesposizione mediatica».
«NON CREDO SI RICORDI DI ME». Fukushima non ha nascosto la meraviglia nel vedere il suo nome ovunque («anche sulla Cnn»), ma non per motivi accademici o scientifici. «Non credo nemmeno che lui si ricordi di me».
«FATTEZZE ED ETÀ SIMILI». Il medico non è riuscito a spiegarsi le ragioni di una situazione che ha definito «singolare». «Non parlo italiano» - ha aggiunto - «forse l'equivoco è nato dall'operazione al cervello che io ho fatto su una persona di fattezze e di età simile a quella del pontefice, con un nome che suonava simile. Il papa è una persona molto buona, semplice. Non so perché» - ha concluso Fukushima - «sia accaduto tutto questo, ma capisco che la sua è una posizione di grande importanza».
«VIAGGI A MIE SPESE». Il medico ha quindi confermato le due visite in Vaticano, descritte peraltro nel suo blog a ottobre 2014 e gennaio 2015, aggiungendo che gli spostamenti in elicottero e aereo «sono stati a mie spese». Ha spiegato inoltre che l'obiettivo della sua missione è fare il possibile per salvare il maggior numero di pazienti («opero anche persone indigenti»), ricordando gli interventi su tre prelati, motivo del riconoscimento avuto dall'allora papa Benedetto: la pergamena con ritratto papale con «benedizione apostolica».
IL QN: «NOI ABBIAMO PARLATO DI CONSULTO». «Il professor Fukushima ha impiegato tre giorni a smentire una notizia che non abbiamo mai dato», ha replicato a stretto giro il direttore del Qn Andrea Cangini. «Il Quotidiano Nazionale ha riferito che è stato chiamato in Vaticano per un consulto, non per una visita, e questo non fa certo di lui il medico curante del Santo Padre». Bruno Vespa, a sua volta direttore editoriale della testata e duramente contestato dal Comitato di redazione per aver preso le distanze dalla notizia, contattato telefonicamente da Lettera43.it, ha preferito non commentare.

Correlati

Potresti esserti perso