Turchia 151029175654
CENSURA 29 Ottobre Ott 2015 1746 29 ottobre 2015

Turchia, caccia ai giornalisti anti-Erdogan

Reporter che si oppongono al governo minacciati e licenziati. Il video.

  • ...

Il video di una riunione di redazione di un quotidiano turco ha attirato l'attenzione sulla censura dei media alla vigilia delle elezioni anticipate del primo novembre in Turchia. Il video, rilanciato dal sito del quotidiano Zaman, riporta intimidazioni da parte di Hasan Olcer, uno degli amministratori nominati dal tribunale turco che ha 'commissariato' il gruppo editoriale Ipek ostile al presidente Recep Tayyip Erdogan. «Se c'è qualcun altro che la pensa in questo modo, lo dica», dice il funzionario che ha appena cacciato un giornalista del quotidiano Bugun che aveva difeso la linea adottata finora.
MINACCE AI REPORTER. Sventolando una pagina del giornale che denunciava la censura dell'Akp di Erdogan, Olcer insulta e minaccia gli altri reporter, scrivendo i nomi di quelli che si oppongono al nuovo corso e promettendo di cacciare anche loro. Nel mirino di Olcer c'è l'edizione di Bugun la cui pubblicazione è stata bloccata come quella dell'altro quotidiano del gruppo Ipek, Millet. Da Bugun sono già stati cacciati diversi giornalisti, tra cui il direttore Erhan Basyurt. Stessa sorte toccata a Tarik Toros, direttore di Bugun tv, oscurata insieme all'altra rete del gruppo, Kanalturk.

Correlati

Potresti esserti perso