Morandi Lucarelli 151110125709
RETE 10 Novembre Nov 2015 1253 10 novembre 2015

Morandi, la denuncia di Selvaggia: ha un social manager

Lucarelli grida allo scandalo. Ma è stata Anna a caricare per sbaglio un messaggio.

  • ...

Uno screenshot scattato da Selvaggia Lucarelli ha destabilizzato i social. Del resto lo 'scoop' è di quelli che pesano.
Attenzione, attenzione popolo 2.0: Gianni Morandi avrebbe un social media manager.
Le cose però, peccato per Selvaggia, non stanno proprio così. Gianni avrebbe spedito alla moglie Anna la foto da pubblicare e lei, per errore, ha inserito il suo messaggio come didascalia.
Ecco chiarito il mistero di quel «Mettila verso le 13 o 14», poi cancellato.
A chiarire l'accaduto è stato proprio Gianni rispondendo a un commento su Fb: «Caro Saverio, io mi occupo solo di Facebook, sono io personalmente a pubblicare foto ed a rispondere, Anna ha insistito tanto anche per Instagram, ma io non riuscirei a star dietro a tutto, cosi' li' è quasi sempre lei a pubblicare foto. Nessun social media manager. Un abbraccio».


«Amici, sono delusa, attonita, amareggiata», aveva scritto Lucarelli su Facebook. «Gianni ha un social media manager. Ieri s'è sbagliato e ha incollato il suo messaggio sotto a una foto (di Anna) con tanto di raccomandazione sull'orario in cui metterla. E niente. Neanche Gianni è genuino come i pomodori del suo orto. Anche lui è ogm. Anche Anna forse non esiste. Forse Anna è la fotografa della Ferragni. Forse lui si incipria prima di ogni foto. Forse si snellisce col photoshop. Forse vive in un bilocale a Brugherio, non in campagna. Tanti forse e una sola certezza: c'ha fregato a tutti, 'tacci sua».
I commentatori da tastieri si sono immediatamente divisi: Gianni non si tocca, è logico che non poissa fare tutto da solo. E «Selvaggia grazie», hai smascherato uno «che si tinge i capelli».


Il Morandigate nasce dal fatto che il cantante fenomeno social ha sempre dichiarato di gestire da solo i suoi profili. Quindi apriti cielo.
Nessuno scandalo dunque. Anche perché già al Wired Next Fest di Milano, lo scorso maggio, Gianni aveva lasciato intendere di postare e commentare anche grazie l'aiuto e la consulenza di Anna, la moglie 'fotografa' ufficiale e di una certa Ketty Antonacci, amica e fan.
IL RUOLO DELL'AMICA KETTY. «Nel novembre del 2012 ho preso tutto in mano io», spiegò Morandi nel suo intervento. «Ketty Antonacci, storica fan e amica, aveva insistito molto affinché mi mettessi in gioco in prima persona. Io non ne ero molto convinto. Sai, con il computer non mi trovo benissimo. Ma sono anche una persona curiosa, così sono partito. Faccio tutto da solo, con Anna che mi dà una mano».
E ancora: «Ketty vuole che vada su Twitter. Mentre Anna alle volte pensa a Instagram. Ma io non me ne curo. Già è dura così».
Poi invece è sbarcato con successo pure su Instagram. Insomma ha vinto Anna.
Quel «mettila alle 13 o 14» per Selvaggia era sufficiente per distruggere il mito Morandi, tutto saluti e abbracci. E invece alla polemista a processo con Guia Soncini e Gianluca Neri con l'accusa di «furto» di foto e informazioni private riguardanti alcuni vip questa volta è andata male.

Correlati

Potresti esserti perso