ALLARME 24 Novembre Nov 2015 1926 24 novembre 2015

Francia, ostaggi a Roubaix: spari contro la polizia

Tre uomini asserragliati in una villetta hanno aperto il fuoco con armi da guerra. L'episodio non è legato ad un atto terroristico. Tutte le persone coinvolte messe in sicurezza. Presi due sequestratori, il terzo è stato ucciso. Foto.

  • ...

Una famiglia è stata presa in ostaggio da un gruppo di uomini armati a Roubaix, nel Nord della Francia, al confine con il Belgio (foto).
I malviventi si sono asserragliati all'interno di una villetta e hanno aperto il fuoco contro la polizia con armi da guerra.
Il ministero dell'Interno francese ha reso noto che «non ci sono feriti», contrariamente a quanto riferito dalle agenzie di stampa in un primo momento.
La prefettura di Roubaix ha aggiunto che gli ostaggi sono stati «tutti messi in sicurezza» dalle forze dell'ordine.
La notizia aveva immediatamente fatto pensare a un nuovo attacco terroristico, eventualità che gli inquirenti hanno però smentito: «Non si tratta di terrorismo, ma di un tentativo di rapina». Sull'identità dei sequestratori, al momento, non ci sono altri dettagli.
Per Le Figaro, che ha citato fonti di polizia, sarebbero stati presi in ostaggio «un direttore di banca e i suoi familiari».
Sul posto, nelle vicinanze di una stazione di servizio, è intervenuta anche un'unità del Raid, le teste di cuoio francesi.
Proprio le forze speciali del Raid hanno fermato due dei tre sequestratori, il terzo è stato ucciso.

Correlati

Potresti esserti perso