CONFLITTO 26 Novembre Nov 2015 1100 26 novembre 2015

Iraq, scoperta a Sinjar una rete di tunnel costruita dall'Isis

I curdi hanno trovato sottoterra letti, medicine, libri del Corano, strumenti per fabbricare bombe. Un riparo dai raid aerei.

  • ...

Isis non vuol dire solo terrore e crudeltà.
Organizzazione è un altro dei concetto che ben si adatta a descrivere l'universo dell'autoproclamato Stato islamico.
E non solo per la ben strutturata macchina propagandistica o per le abili strategie ideate per l'autofinanziamento. Un'ulteriore dimostrazione è data dalla scoperta di una rete di tunnel costruita dall'Isis nella città di Sinjar, in Iraq.
CITTÀ RICONQUISTATA DAI CURDI. Nel mese di novembre 2015 la città irachena è stata riconquistata dai peshmerga curdi, dopo più di un anno di dominio del Califfato.
I curdi hanno così scoperto circa una quarantina di vie sotterranee, allestite probabilmente per attenuare le conseguenze di attacchi aerei.
I peshmerga hanno trovato all'interno dei tunnel copie del Corano, medicine, strumenti per fabbricare bombe, materassi.
L'Isis ha preso controllo di Sinjar nell'agosto del 2014, catturando e uccidendo centinaia di yazidi.
Sembra che i curdi abbiano scoperto anche due fosse comuni con più di 100 cadaveri di donne, uomini e bambini.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso