Attacco Metro Londra 151207094539
INDAGINI 7 Dicembre Dic 2015 0935 07 dicembre 2015

Londra, iincriminato per tentato omicidio l'aggressore della metro

Muhaydin Mire sarebbe un lupo solitario. La stampa esalta l'eroe che l'ha fermato.

  • ...

La fermata della metro di Londra Leytonstone station, dove il 5 febbraio un uomo armato di coltello ha ucciso un passeggero urlando: «Questo sangue è per la Siria».

Si chiama Muhaydin Mire, ha 29 anni, ed è incriminato di tentato omicidio dopo l'assalto di sabato 5 dicembre nella metro di Londra.
L'uomo è indicato dalla polizia come residente a Sansom road, nell'Est di Londra, nella stessa zona di Leytonstone dove si trova la fermata della metro teatro dell'aggressione.
«QUESTO È PER LA SIRIA». L'uomo ha accoltellato alla gola un passeggero nella stazione della metropolitana, urlando «questo sangue è per la Siria».
La polizia indaga sulla pista terroristica e, secondo quanto scritto dal Guardian, nell'appartamento di Mire è stato trovato materiale a conferma di tale ipotesi. Ma per Roy Ramm, ex capo di Scotland Yard, il profilo dell'aggressore appare comunque quello di un lupo solitario nel contesto di un'azione «isolata», quasi «casuale».
NEUTRALIZZATO CON UN TASER. L'uomo, che continuava a inveire minacciando altri passeggeri, è stato neutralizzato dalla polizia con una pistola elettrica Taser.
Testimoni hanno girato video con i telefonini: tra l'altro si vede una larga pozza di sangue davanti ai tornelli e l'aggressore molto agitato che continua a urlare.
FERMATO DA DUE PASSEGGERI. Ma nella storia c'è anche un passeggero eroe, forse due. Lo hanno scritto Daily mail e Sun, raccontando di David Pethers, ingegnere di 33 anni che afferma d'aver affrontato con un'altra persona, e prima della polizia, l'aggressore Muhaydin Mire quando questi pareva voler «decapitare» una vittima.
Pethers è stato pure ferito leggermente al collo. Il Telegraph ha citato invece i dubbi di un ex capo di Scotland Yard sul fatto che gli agenti intervenuti fossero armati solo con pistole elettriche (taser).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso