Stefano Cucchi 120523162211
SENTENZA 15 Dicembre Dic 2015 2217 15 dicembre 2015

Cucchi: Appello bis per i medici, assolti gli agenti

La Cassazione annulla l'assoluzione di 5 dottori. Accusa di omicidio colposo.

  • ...

La Cassazione ha annullato l'assoluzione di cinque medici, disponendo un Appello-bis per omicidio colposo, per la morte di Stefano Cucchi, arrestato il 15 ottobre 2009 e deceduto dopo una settimana all'ospedale Pertini di Roma.
Definitivamente assolti, invece, tre agenti della polizia penitenziaria, tre infermieri del Pertini e un sesto medico.
I medici erano stati condannati in primo grado per omicidio colposo, ma il 31 ottobre 2014 gli imputati erano stati tutti assolti dalla Corte d’Appello di Roma per insufficienza di prove.
Ora si profila un Appello-bis solo per cinque medici (il primario del reparto protetto del Pertini Aldo Fierro e i dottori Stefania Corbi, Flaminia Bruno, Luigi De Marchis e Silvia Di Carlo), mentre sono stati assolti in via definitiva gli agenti, gli infermieri e la dottoressa Rosita Caponetti.
IL PG AVEVA CHIESTO UN NUOVO PROCESSO PER I MEDICI. Il procuratore generale della Cassazione Nello Rossi aveva chiesto di non far calare una «pietra tombale» sulle cause della morte di Cucchi e di annullare le assoluzioni dei cinque medici, dal momento che Stefano doveva «essere custodito da uomini dello Stato» ed è stato invece oggetto di «gravi violenze» per poi «morire in un ospedale pubblico» dove «è stata violata la sua dignità».
PROCEDE L'INCHIESTA BIS: 5 CARABINIERI INDAGATI. Accolta anche la richiesta di confermare l'assoluzione dei tre agenti di polizia penitenziaria processati nella vicenda.
Intanto procede l'inchiesta bis della procura di Roma che ha iscritto a diverso titolo cinque carabinieri nel registro degli indagati nel fascicolo aperto sulla morte del giovane geometra romano.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso