Agenti Polizia Molenbeek 151116215223
BLITZ 18 Marzo Mar 2016 1710 18 marzo 2016

Bruxelles, sparatoria a Molenbeek e caccia a Salah

Spari, granate e un morto. Il terrorista asserragliato in un appartamento circondato dalla polizia.

  • ...

Agenti di polizia a Molenbeek.

Tre giorni dopo Forest, è toccato a Molenbeek. La caccia a Salah Abdeslam si è chiusa il 18 marzo con l'arresto al termine di una maxi operazione delle forze speciali e la chiusura del quartiere a maggioranza musulmana.
Spari, granate, e un uomo morto, anche se le forze di polizia hanno parlato solo di due feriti.
Lo riferisce la Derniere heure. Secondo Le Soir l'operazione era in programma per il 19 marzo ma è stata anticipata di un giorno dopo la fuga di notizie sul ritrovamento delle impronte di Salah nell'appartamento di Forest. Il terrorista, ferito, si è asserragliato insieme a un'altra persona in un appartamento di rue des Quatre vents, nel quartiere di Molenbeek.
Il premier belga Charles Michel ha lasciato precipitosamente la sede del vertice Ue-Turchia.
La polizia belga ha effettuato simultaneamente quattro perquisizioni nella capitale belga alla caccia dei fuggitivi della sparatoria avvenuta martedì 13 marzo a Forest. Una volta individuato il covo del terrorista ricercato per gli attentati del 13 novembre a Parigi, l'hanno circondato invitando l'uomo e il suo complice alla resa.

Correlati

Potresti esserti perso