Copertina Charlie Hebdo 160330172955
POLEMICHE 30 Marzo Mar 2016 1535 30 marzo 2016

Charlie Hebdo, la copertina su Bruxelles fa discutere

Il settimanale ritrae il cantante belga Stromae: intorno a lui braccia e gambe dilaniate dalle bombe. Twitter insorge.

  • ...

L'ennesima provocazione di Charlie Hebdo ha scatenato un autentico putiferio dalle parti di Bruxelles, dopo che la copertina dell'ultimo numero ha ritratto il cantante belga Stromae che pronuncia la frase «Papà dove sei?», richiamando il suo brano Papaoutai.
A rispondergli, sullo sfondo, braccia e piedi mutilati, risultato delle bombe di Bruxelles, che replicano «Qui», «là» e «qua».
BRANO DEDICATO AL PADRE. A margine la scritta: «Il Belgio disorientato, scombussolato».
Il brano in questione era stato dedicato dal musicista al padre, disperso nel genocidio dei Tutsi in Rwanda del 1994. Da molti la copertina è stata giudicata «irrispettosa», «una risposta volgare», alla tragedia che ha sconvolto il Belgio.
Su Twitter non si sono fatte attendere le repliche, con tanto di messaggi che evocano la strage al settimanale francese del gennaio 2015.

Correlati

Potresti esserti perso