Leader alawiti si distanziano da Assad
ATTACCO 2 Maggio Mag 2016 0926 02 maggio 2016

Siria, Assad ha usato il gas Sarin contro l'Isis

Haaretz accusa il regime: «Armi chimiche usate a Est di Damasco». Doveva essere distrutto dal 2013.

  • ...

Bashar al Assad aveva promesso di distruggerle. Nel 2013 era stato costretto a farlo da una risoluzione dell'Onu. E invece le armi chimiche siriane sono ancora lì. Alla fine di aprile, il regime le ha usate contro l'Isis, colpendo col gas Sarin le zone a Est di Damasco.
RISPOSTA AD ATTACCHI ISIS. A riferirlo è stato il quotidiano israeliano Haaretz, aggiungendo che il regime ha preso la decisione dopo che i militanti dello Stato Islamico hanno attaccato due basi dell'aviazione siriana considerate risorse militari vitali.
Se la notizia fosse confermata si tratterebbe di una violazione della risoluzione Onu approvata nel 2013, quando fu provato l'uso di armi chimiche contro i ribelli siriani e fu avviata una politica di sanzioni contro Damasco.
Un fatto specifico, l'uccisione, in un caso, di centinaia di civili, spinse però l'amministrazione Usa di Barack Obama a dichiarare che il presidente siriano Bashar Assad aveva varcato la 'linea rossa' e a minacciare un attacco immediato. Minaccia rientrata solo dopo l'accordo raggiunto con la Russia di Vladimir Putin sullo smantellamento delle riserve di armi chimiche siriane, avvenuto a inizio del 2014.
NUOVE TRACCE DI SARIN A GENNAIO 2015. Il lavoro degli ispettori Opac, quell'anno, fu premiato col Nobel della Pace e l'arsenale fu spedito al porto di Gioia Tauro per lo smantellamento, anche se i servizi occidentali ritengono che Assad abbia mantenuto una piccola quantità di armi chimiche da usare in caso di pericolo per la sopravvivenza del regime stesso.
Nel 2014 nuovi sospetti caddero su Assad, accusato da Usa e Ue di aver portato avanti attacchi col gas cloro. Nel gennaio 2015, in una nuova visita degli ispettori dell'Opac, sono state trovate nuove tracce di gas Sarin.
Ma anche l'Isis, ha ricordato Haaretz, ha usato armi chimiche.

Correlati

Potresti esserti perso