Frame Tratto Video 160511213256
TRAGEDIA 11 Maggio Mag 2016 1853 11 maggio 2016

Francia, suicidio in diretta su Periscope

Una 19enne si è tolta la vita gettandosi sotto un treno. Prima aveva denunciato uno stupro.

  • ...

Il frame tratto da un video della ragazza che ha filmato il proprio suicidio.

«Sono arrivata al punto di non aver più voglia di niente. Nulla che mi faccia piacere o mi dia la voglia di alzarmi al mattino»: dal vivo, sulla app che impazza tra i giovanissimi, Periscope, una 19enne della banlieue di Parigi ha deciso di uccidersi e si è buttata sotto il treno. In centinaia hanno seguito i tragici momenti, seguiti dall'arrivo, vano, dei soccorritori.
La giustizia francese ha aperto un'indagine per la storia che lascia sgomento il Paese e che si è svolta nel dipartimento dell'Essonne, nello sconfinato hinterland parigino.
SMS A UN AMICO. Secondo le prime ricostruzioni, la ragazza di nome Oceane, di 19 anni e dai lunghi capelli neri, si è buttata lungo i binari della linea ferroviaria suburbana, all'altezza della stazione di Egly, qualche minuto dopo aver inviato un sms a un amico per avvertirlo della sua scelta di farla finita. Centinaia di persone avrebbero assistito al suo macabro gesto in diretta su Periscope. In una serie di video postati prima di passare all'atto, la ragazza parla seduta sul divano rosso di casa sua. Annuncia che si sta apprestando a «commettere qualcosa». «Il live» - aggiunge - «non ha lo scopo di far parlare di me, è l'unico modo per far passare il messaggio che voglio far passare (...) Spero che verrà ascoltato, trasmesso, che le persone che conosco lo capiscano». E ancora: «Ciò che accadrà rischia di essere molto scioccante. Se ci sono dei minorenni, non devono restare».
VITTIMA DI UNO STUPRO? Sempre secondo la stampa transalpina, in un altro dei filmati postati prima del suicidio, la giovane vestita di nero si dice vittima di uno stupro, dando anche il nome del presunto aggressore, secondo alcuni il suo ex fidanzato. Fatti tragici che sarebbero avvenuti a Perpignano, nel sud del Paese. I video della tragedia sono stati tutti rimossi dalla Rete. Gli amici della ragazza, nelle prime testimonianze, la descrivono come un tipo fragile. Gli inquirenti stanno esaminando il contenuto del cellulare. Sembra che l'ultimo video sia di 29 minuti. In parte è scuro o privo di immagini. Si sentono grida, voci, un uomo che grida «è saltata giù in diretta!». Un altro chiede di «chiamare la gendarmeria». Qualche minuto dopo, le immagini mostrano un soccorritore che si inchina e raccoglie il cellulare ancora in funzione. Dietro di lui, il vagone del treno.

Correlati

Potresti esserti perso