Raqqa 150629190352
GUERRA 24 Maggio Mag 2016 1526 24 maggio 2016

Raqqa, parte l'offensiva contro l'Isis

Miliziani curdi e combattenti democratici, sostenuti dagli Stati Uniti, muovono verso la capitale del Califfo.

  • ...

La città di Raqqa, definita capitale dello Sato Islamico.

Miliziani delle unità di autodifesa curde (Ypg) e combattenti arabi delle Forze democratiche siriane sostenute dagli Stati Uniti hanno avviato un'offensiva dal Nord della Siria in direzione di Raqqa, la roccaforte dell'Isis nel Paese.
La notizia arriva da fonti curde, citate dal sito d'informazione curdo-iracheno Rudaw. Al momento, però, precisa Al Jazeera, i combattimenti si svolgono in una regione che dista circa 60 chilometri a Nord di Raqqa.
Il nome dato all'operazione militare, secondo diverse fonti attive sui social network, sembra coerente con questo dato: «Liberazione Nord di Raqqa».

Anche l'analista geopolitico americano Michael Horowitz, citando le Syrian democratic forces (Sdf), ovvero la sigla che fa da ombrello ai gruppi combattenti sul terreno, precisa che per il momento le operazioni si stanno svolgendo nei dintorni della città.

Un video, attribuito alle Sdf, lancia una sorta di dichiarazione di guerra rivolta contro gli uomini del Califfato a Raqqa.

L'agenzia di stampa Afp cita il ministro degli Esteri russo, Serjei Lavrov: «Mosca è pronta a coordinarsi con gli Stati Uniti e i curdi per l'offensiva su Raqqa».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso