Piccola 160525202931
EMERGENZA 26 Maggio Mag 2016 1616 26 maggio 2016

Lampedusa, le difficoltà nell'adozione dei piccoli migranti

Pioggia di richieste per la bimba nigeriana sbarcata senza madre. Ma prima si cercheranno i parenti. E i tempi si allungano. Mentre centinaia di minori restano in standby.

  • ...

La piccola Favour con il medico dell'isola di Lampedusa, Pietro Bartolo.

La sua immagine ha fatto il giro del mondo.
Tra le braccia del medico Pietro Bartolo, la piccola Favour, sbarcata a Lampedusa orfana della madre che aspettava un altro bambino, ha commosso l'intera Europa.
Al punto da scatenare una tempesta di richieste d'adozione per la bambina nigeriana di nove mesi, simbolo di un dramma che non conosce stagioni né età.
Un'autentica catena di solidarietà, quella che ha investito la piccola, giunta sull'isola sana e salva al termine di una traversata disperata costata la vita a cinque persone. «Chiamano da tutta Italia», ha detto Bartolo. «Il telefono del nostro ambulatorio squilla in continuazione. Sono famiglie che vorrebbero aiutarla. Se potessi anche io l'adotterei».
CENTRO DI ACCOGLIENZA A LAMPEDUSA. Un percorso non semplice, tuttavia, quello che si trova davanti Favour, che al momento si trova centro di accoglienza dell'isola siciliana, in attesa di essere trasferita a Palermo. Lì il tribunale dei minori la affiderà a una struttura: potrà essere adottata non appena il giudice darà il via libera.
MIGLIAI DI PICCOLI MIGRANTI. Come lei sono, però, migliaia i minori stranieri non acompgnati con i quali l'Europa è stata chiamata a fare i conti nell'ultimo anno. La maggior parte accolta nell'indifferenza generale. «È normale che l'immagine di una bambina così piccola vada a toccare la sensibilità di tutti», spiega a Lettera43.it Viviana Valastro, responsabile dell'area minori migranti di Save the Children. «Sarebbe il caso, tuttavia, che la stessa cosa accadesse per tutti gli adolescenti che ogni giorno arrivano sulle nostre coste. Ragazzi più grandi, spesso problematici e decisamente più difficili da gestire».

Le ricerche dei parenti attraverso i compagni di viaggio

Pietro Barolo con in braccio la piccola Favour.

Ma cosa attende ora la bambina nigeriana? Paradossalmente il suo status di 'migrante' non ostacola ulteriormente le procedure di un'eventuale adozione. «Le tempistiche sono imprevedibili e possono pure andare per le lunghe, come avverrebbe d'altronde per un qualsiasi neonato italiano abbandonato». Non esiste alcuna differenza, tuttavia, con una canonica adozione nazionale, a patto che prima sia verificata l'assenza di parenti che possano esercitare i loro legittimi diritti di riconoscimento. «Per fare questo sarà necessario ascoltare le testimonianze dei compagni di viaggio della madre, vedere con quali documenti viaggiava e capire se davvero Favour è sola al mondo». È il tribunale per i minorenni a stabilire tempi e modi delle ricerche, allo scopo di individuare eventuali parenti. Solo dopo che queste saranno terminate si potranno aprire le strade verso l'affido temporaneo o l'adozione vera e propria.
STUTTURE PER I BIMBI PIÙ PICCOLI. Nel frattempo, per i più piccoli è possibile disporre delle strutture di Lampedusa destinate all'accoglienza di bambini tra gli 0 e i 6 anni, che in questo modo possono ricevere cure adeguate saparatamente daglia dulti.
IN EUROPA NE SONO SCOMPASI 10 MILA. Un'emergenza, quella dei migranti, che finisce per abbattersi drammaticamente proprio sui più giovani. Secondo i dati Europol, nel solo 2015 sarebbero stati 10 mila i migranti minorenni non accompagnati scomparsi dopo il loro arrivo in Europa: metà solo in Italia. E anche per Save the Children la situazione è sconfortante: da gennaio ad aprile 2016 sono arrivati in Italia via mare oltre 25 mila migranti. Più di 4 mila minori, di cui 3.667 non accompagnati. In gran parte adolescenti, ma a volte pure più piccoli, esposti al rischio di ogni forma di sfruttamento, sessuale e lavorativo, e facili prede di ogni circuito di criminalità. Con la costante di un problema, quello dell'accoglienza familiare, cui lo Stato italiano non ha saputo porre rimedio, dato che l'unica proposta di legge giace in parlamento da oltre due anni.

Correlati

Potresti esserti perso