TELEVISIONE 27 Maggio Mag 2016 1416 27 maggio 2016

La Rai manda in pensione le annunciatrici

L'ultima apparizione programmata per sabato 28 maggio alle 16 e 25. Claudia Andreatti l'ultima signorina buonasera. Le foto.

  • ...

In tempi di rottamazione non si salva più nessuno. Le annunciatrici Rai, vestali dei sacri palinsesti delle tivù pubblica, dopo oltre sessant'anni di onorato servizio, saranno mandate in pensione (guarda le foto delle più celebri).
L'ADDIO SABATO 28 MAGGIO. L'addio, programmato per sabato 28 maggio alle 16 e 25, sarà dato da Claudia Andreatti, già Miss Italia 2006 che da 9 anni ricopre questo ruolo su RaiUno. Per rendere il distacco meno traumatico ci sarà un'appendice serale fino a giugno, già registrata.
IL PRIMO ANNUNCIO NEL 1954. La prima signorina buonasera fu Fulvia Colombo che, il 3 gennaio 1954, con volto rassicurante e dizione perfetta annunciò: «La Rai Radio Televisione Italiana inizia oggi il suo regolare servizio di trasmissioni televisive». Tra le sue colleghe più famose Nicoletta Orsomando (la più longeva di tutte, classe 1929), Emma Danieli, Nives Zegna, Adriana Serra, Anna Maria Gambineri e Gabriella Farinon. Poi ancora Aba Cercato, Mariolina Cannuli, Maria Giovanna Elmi, Roberta Giusti, Marina Morgan, Rosanna Vaudetti (la prima ad andare in onda a colori).
NEL 2009 IL PRIMO ANNUNCIATORE UOMO. Nel luglio 2009 Livio Beshir divenne il primo e unico annunciatore uomo.
TIVÙ SEMPRE PIÙ INTERATTIVA. Dagli inizi a oggi l'intero sistema televisivo è radicalmente cambiato: in una tivù sempre più interattiva, nella quale il telespettatore ha vari modi per conoscere i programmi, il ruolo dell'annunciatrice ha perso la sua utilità.

Correlati

Potresti esserti perso