Tendopoli Ferdinando 25564716514 160608131107
CRONACA 8 Giugno Giu 2016 1311 08 giugno 2016

Calabria, carabiniere uccide immigrato che l'aveva ferito

Il militare era intervenuto per sedare una lite. Accoltellato, gli ha sparato.

  • ...

La tendopoli di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria.

Un extracomunitario ha accoltellato un carabiniere che ha reagito sparandogli con la pistola di ordinanza ed uccidendolo.
È successo nella tendopoli di San Ferdinando, alle porte di Rosarno, che nel periodo invernale ospita migliaia di extracomunitari impegnati nella raccolta delle arance nella piana di Gioia Tauro.
Il militare è intervenuto insieme a un collega per sedare una lite tra due extracomunitari. Uno dei due ha estratto un coltello e lo ha ferito e il militare ha reagito.
SCONTRO ORIGINATO DA UN FURTO. Sul posto sono intervenuti il procuratore della Repubblica di Palmi Ottavio Sferlazza e i vertici del Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria.
Gli investigatori stanno ricostruendo la dinamica del fatto.
Secondo una prima ricostruzione, sembra che i due extracomunitari stessero litigando perché uno aveva cercato di derubare l'altro.
SUL POSTO UNA PATTUGLIA DEI CARABINIERI. Sono stati avvertiti i carabinieri, che hanno inviato sul posto una pattuglia. Quando i militari sono intervenuti per cercare di riportare la calma, uno dei due extracomunitari ha dato in escandescenze tirando fuori un coltello e aggredendo il militare, che è rimasto ferito.
Il carabiniere ha reagito estraendo la pistola e sparando un colpo che ha ucciso l'uomo.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso