Persone Accoltellate Israele 151121180001
VICINO ORIENTE 9 Giugno Giu 2016 0827 09 giugno 2016

Attentato Tel Aviv, Israele sospende i permessi a 83 mila palestinesi

Erano stati concessi ai residenti in Cisgiordania e Gaza per far visita ai parenti durante il mese di Ramadan.

  • ...

Israele ha sospeso i permessi d'ingresso a 83 mila palestinesi durante il mese di Ramadan, dopo l'attacco terroristico al mercato di Tel Aviv in cui sono rimaste uccise quattro persone.
«Tutti i permessi per il Ramadan, in particolare per le visite di famiglie dalla Giudea-Samaria (Cisgiordania) in Israele, sono congelati», è scritto in una nota dell'autorità di governo dei Territori occupati, il Cogat (Coordinator of Government Activities in the Territories).
La decisione colpirà 83 mila palestinesi, ma anche altri 500 residenti di Gaza, che avevano ottenuto il permesso di visitare i parenti in Israele durante il Ramadan.
I media di Tel Aviv, intanto, hanno diffuso sui social network le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza al momento dell'attacco all'interno del mercato.
I terroristi erano travestiti da ebrei ortodossi. Dopo essersi seduti e aver ordinato da mangiare, hanno tirato fuori le armi e hanno cominciato a sparare. Poi hanno tentato di fuggire, ma sono stati catturati. Uno dei due, ferito, è stato operato in ospedale.

VIDEO: Footage of the moment when shots first rang at a restaurant in #TelAviv #Israel - @IsraelHatzolahpic.twitter.com/Vf55kwyqve

— Conflict News (@Conflicts) 8 giugno 2016

Articoli Correlati

Potresti esserti perso