Maddaloni 160615085653
MALCOSTUME 15 Giugno Giu 2016 0847 15 giugno 2016

Caserta, furbetti del cartellino in Asl: 9 arresti

Dipendenti e dirigenti strisciavano il badge e poi abbandonavano il posto di lavoro. Per tutti scattano i domiciliari.

  • ...

I furbetti del cartellino colpiscono ancora. Dopo il caso dei dipendenti del Comune di Sanremo questa volta la 'scena del delitto' si sposta al Sud, all'Asl di Maddaloni in provincia di Caserta.
I carabinieri della compagnia locale stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di 16 persone. Nove sono agli arresti domiciliari, altri sette sono stati sospesi dal pubblico impiego. Secondo l'accusa, avrebbero lasciato il posto di lavoro subito dopo aver timbrato il badge, oppure timbravano il badge per conto dei colleghi assenti.
Gli indagati sono tutti dipendenti dell’Asl di Caserta. Fra loro ci sono anche cinque dirigenti, in servizio presso il distretto 13 di Maddaloni. Sono accusati di truffa e false certificazioni, con l'aggravante di aver commesso il fatto ai danni di un ente pubblico.
I carabinieri hanno filmato i furbetti, intenti a timbrare per sé e per i colleghi e subito dopo a tagliare la corda.
Ma la lotta all'assenteismo della procura di Santa Maria Capua Vetere non finisce qui. I pm hanno chiesto il rinvio a giudizio per 79 persone, fra le quali 78 dipendenti del Comune di Orta di Atella, accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato per numerosi episodi di assenza dal luogo di lavoro.
Tra le persone coinvolte ci sono anche anche alcuni membri della polizia municipale, tra cui il Comandante.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso