Andrea Cicero 160623150923
SIPARIETTI 23 Giugno Giu 2016 1506 23 giugno 2016

Lo Cicero denunciato per violenza privata e danneggiamento

È accusato di aver aggredito una cronista. Ma un video racconta un'altra storia.

  • ...

Andrea Lo Cicero.

Ancora bufera su Andrea Lo Cicero, ex rugbista, conduttore di Giardini da Incubo e assessore allo Sport della neo Giunta Raggi.
Non bastavano le dichiarazioni vagamente omofobe - «roba da frocetti» - e gli insulti ai rom - «zingari di merda» - ora arriva anche una denuncia per violenza privata e danneggiamento.
''VITTIMA'' ELOISA COVELLI. A presentarla è stata una giornalista inviata de L'Aria che Tira su La7, Eloisa Covelli. Aggredita, secondo il suo racconto, mentre cercava di intervistarlo.
A raccontarlo Myrta Merlino: «La nostra inviata Elisa Covelli ci ha fatto sapere che era andata a cercare l’assessore in pectore del Comune di Roma Andrea Lo Cicero nei pressi della fabbricazione a Nepi vicino Viterbo, per intervistarlo», ha detto la conduttrice. «Lei è dai carabinieri, sta sporgendo denuncia per violenza privata e danneggiamento perché ha aggredito lei e l’operatore e ha danneggiato la telecamera. Domani faremo vedere le immagini».
Lo Cicero dal canto suo ha risposto su Facebook, precisando che la giornalista e l'operatore hanno violato la sua proprietà privata, «irrompendo» in casa sua, «senza alcuna autorizzazione» e «invadendo», dunque, la sua privacy, quella della sua famiglia e del domicilio.

L'ex rugbista ha poi postato un video in cui spiega la situazione.
«E che ben riassume la cornice di quanto accaduto: qui potete infatti vedere la giornalista stare tranquillamente al telefono e fingere di essere aggredita da me. Corre da sola e afferma: 'Questo mi sta per menare, devo chiudermi in macchina', celebrando un vero e proprio siparietto del ridicolo, mentre io me ne sto fermo e il suo cameraman riprende il tutto beatamente. Avete capito? Ora potete trarre le vostre valutazioni».
«A testimonianza che non ci sia stata alcuna aggressione sono stato io per primo a chiamare i Carabinieri», ha aggiunto. «Sto valutando, pertanto, l'ipotesi di sporgere io denuncia».

Correlati

Potresti esserti perso