Scotty 160629162057
LUTTI 29 Giugno Giu 2016 1631 29 giugno 2016

È morto Scotty Moore, chitarrista di Elvis

Il suo stile unico ha influenzato lo sviluppo del Rock and Roll e artisti come Bruce Springsteen e Keith Richards.

  • ...

Il mondo del rock and roll perde una sua leggenda. Scotty Moore, chitarrista di Elvis Presley, è morto all'età di 84 anni. Malato da tempo, Moore è deceduto il 28 giugno nella sua casa di Nashville, in Tennessee. Moore affiancò Elvis nella prima parte della carriera, fino al 1968.
Il suo stile ha costituito un modello fondamentale per lo sviluppo del rock and roll classico e del rock moderno in generale. Nel 2011 è stato inserito dalla rivista Rolling Stones al 29esimo posto nella sua classifica dei 100 migliori chitarristi di sempre e nel 2000 è entrato nella Rock and Roll Hall of Fame.
NEL 1954 L'INCONTRO CON ELVIS. Forte delle sue radici blues, jazz e country, nel 1954 Scotty si trasferì a Memphis e fondò assieme al bassista Bill Black un gruppo country, gli Starlite Wranglers. Cominciò una collaborazione con Sam Phillips, produttore discografico del Sun Studio, che lo mise in contatto con l'allora sconosciuto Elvis.
Tra i vari brani registrati nella prima audizione il più importante fu una rilettura di That's All Right, Mama di Arthur Crudup, ancora oggi ritenuta uno dei primi brani rock and roll fissati su nastro.

  • That's All Right, Mama.

Elvis e Moore formarono con Bill Black il trio 'Blue Moon Boys', divenuto poi quartetto per l'aggiunta del batterista D. J. Fontana. Da lì cominciò un sodalizio artistico durato 14 anni, durante i quali Moore suonò nel ruolo di chitarrista solista in tutte le sue registrazioni più celebri, incluse Good Rockin' Tonight, Baby Let's Play House, Heartbreak Hotel, Mystery Train, Hound Dog, Too Much e Jailhouse Rock, affiancato dal trio vocale 'The Jordanaires'.

  • Heartbreak Hotel.

Nel 1964 Scotty pubblicò un album di brani strumentali intitolato The Guitar That Changed the World. A Nashville creò uno studio di registrazione sulla 19th Avenue, il Music City Recorders, che cedette nel 1973 per intraprendere l'attività autonoma di ingegnere fonico. L'ultima collaborazione con Elvis risale al 1968 ed ebbe luogo in occasione di uno speciale televisivo per la rete NBC intitolato Elvis Presley's '68 Comeback Special.
COLLABORAZIONI CON CASH E STARR. Tra il 1970 ed il 2003 Scotty Moore ha collaborato con artisti come Jerry Lee Lewis, Johnny Cash, Dolly Parton, Perry Como, Paul McCartney e Ringo Starr. Nell'agosto del 2005 Scotty ha intrapreso un breve tour tra Norvegia e Regno Unito e nel 2007 ha prodotto due cd di collaborazioni intitolati The Mighty Handful, voll.1 e 2.
Moore, presenza discreta sul palco, è ritenuto un vero e proprio pioniere della chitarra solista per quanto riguarda il suo utilizzo nei gruppi rock. A lui si sono ispirati, tra gli altri, Jimmy Page, Keith Richards e Bruce Springsteen.

  • Mystery Train.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso