Genova Diaz 150416185139
TRIBUNALE 19 Ottobre Ott 2016 1158 19 ottobre 2016

G8 Genova, maxi risarcimento a manifestante tedesca

Una manifestante tedesca sarà risarcita. Subì e vide violenze tra Diaz e Bolzaneto.

  • ...

Poliziotti durante gli scontri del 2001 a Genova.

Un trauma che l'ha segnata per tutta la vita, e per cui ora ha diritto a un maxi risarcimento per danni fisici e morali di 175 mila euro.
Il giudice del tribunale civile di Genova ha accolto la richiesta di una donna tedesca che nel 2001, quando aveva 20 anni, partecipò al G8 du Genova, subendo violenze in prima persona, ma soprattutto una «lesione dei diritti della persona a protezione costituzionale», e fu costretta ad assistere alle «gravi violenze» prima alla scuola Diaz e poi nella caserma di Bolzaneto.
IL RISARCIMENTO PIÙ ALTO. Si tratta del risarcimento più alto finora concesso in sede civile. La giovane, ha scritto il giudice Paola Bozzo Costa come anticipato da il Secolo XIX e Repubblica Genova, per la privazione dei diritti, le umiliazioni sopportate, e le violenze cui assistette, ha subito un disturbo da stress post traumatico che si palesa «alla comparsa di una persona in divisa» e che le crea «disagio se qualcuno le si avvicina troppo».
«AGGRESSIONI BRUTALI E IRRAZIONALI». La manifestante ha subito violenze in prima persona ma ha dovuto assistere alle violenze e alle umiliazioni inferte ai suoi amici e conoscenti. «Brutalità e irrazionalità delle aggressioni», che hanno indotto il giudice a triplicare il risarcimento.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso