TURHIA
10 Gennaio Gen 2017 1350 10 gennaio 2017

Turchia, colpi d'arma da fuoco a Gaziantep

Gli spari davanti alla stazione di polizia locale. Un agente sarebbe stato ferito e un sospetto assalitore ucciso.

  • ...

Ancora tensione in Turchia. Alcuni colpi d'arma da fuoco sono stati sparati davanti a una stazione di polizia a Gaziantep, nel sud-est del Paese, vicino al confine con la Siria. Lo riporta l'agenzia Dogan, secondo cui un agente sarebbe stato ferito e un sospetto assalitore ucciso mentre cercava di entrare nel commissariato. Un secondo uomo invece sarebbe in fuga. Secondo Ntv, gli assalitori potrebbe aver avuto addosso esplosivo per compiere un attacco suicida. Gaziantep è considerata una delle città più a rischio del Paese. Solo lo scorso agosto, un sospetto kamikaze si era fatto esplodere a un matrimonio curdo, facendo quasi 60 vittime. Mentre il primo maggio, un'autobomba era stata fatta esplodere contro la stessa stazione di polizia uccidendo due poliziotti e ferendo altre 22 persone, tra cui 18 agenti.

Secondo il vicepremier e portavoce del governo di Ankara, Numan Kurtulmus, l'attacco del 10 gennaio è simile a quello di giovedì scorso al tribunale di Smirne, che le autorità avevano attribuito al Pkk curdo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati