Gentiloni
11 Gennaio Gen 2017 0850 11 gennaio 2017

Gentiloni, malore per il premier: operato al Gemelli

Intervento di angioplastica perfettamente riuscito, ma dovrà rimanere in ospedale per qualche giorno. A sostituirlo temporaneamente, secondo la legge, potrebbe essere il ministro più anziano: Claudio De Vincenti.

  • ...

Lieve malore per il premier Paolo Gentiloni al rientro da Parigi. Il presidente del Consiglio è stato operato al policlinico Gemelli: necessario un intervento di angioplastica ad un vaso periferico.

STA BENE ED È VIGILE. L'operazione è perfettamente riuscita, il premier sta bene ed è vigile, non sono previsti bollettini medici ma il decorso procede senza complicazioni. Sarà tuttavia necessaria la permanenza in ospedale per qualche giorno, almeno fino a sabato. Gli appuntamenti in agenda sono stati rinviati, a partire dagli incontri a Londra con Theresa May e a Berlino con Angela Merkel.

ERA APPENA RIENTRATO A ROMA. Gentiloni era appena rientrato a Roma da Parigi, prima tappa del classico tour europeo di ogni nuovo presidente del Consiglio. Al termine del colloquio con François Hollande all'Eliseo, durato circa due ore, l'ex ministro degli Esteri in conferenza stampa aveva aperto ad una distensione dei rapporti con la Russia dopo la presidenza italiana del G7.

COSA PREVEDE LA LEGGE IN CASO DI IMPEDIMENTO TEMPORANEO. La legge prevede che, in caso di assenza o impedimento temporaneo del premier, le riunioni del Consiglio dei ministri siano presiedute dal vice presidente. Tale carica, però, trattandosi di una figura eventuale, in questa legislatura è rimasta vacante. In questo caso le funzioni del premier vengono svolte dal ministro più anziano: toccherebbe quindi a Claudio De Vincenti, ministro della Coesione territoriale e Mezzogiorno, classe 1948.

COME FUNZIONA L'ANGIOPLASTICA PERIFERICA. L'angioplastica periferica viene impiegata per trattare un'occlusione di un vaso sanguigno arterioso degli arti inferiori, permettendo di ripristinare un adeguato flusso sanguigno. I vasi più comunemente trattati con questa metodica sono l'arteria iliaca comune, l'arteria iliaca esterna, l'arteria femorale e l'arteria poplitea. A Gentiloni è stato applicato uno stent.

Correlati

Potresti esserti perso