Del Grande
21 Aprile Apr 2017 1245 21 aprile 2017

Turchia, la delegazione consolare incontra Gabriele Del Grande

Le autorità turche hanno dato via libera all'incontro in carcere. Il legale: «Nessuna informazione su eventuali capi. È una detenzione illegale».

  • ...

Il 21 aprile, dopo dieci giorni, la della delegazione consolare italiana è riuscita a incontrare Gabriele Del Grande. A darne notizia è stata direttamente l'Ansa in contatto con fonti locali. Il colloquio è avvenuto nel centro di detenzione amministrativa di Mugla, sulla costa egea della Turchia, dove Del Grande è detenuto dal 9 aprile scorso.

IL LEGALE: «DETENZIONE ILLEGALE». «Non ci è stata data alcuna informazione su eventuali capi di imputazione nei confronti di Gabriele. La sua detenzione è del tutto illegale» sono le dichiarazioni di Taner Kilic, il legale locale del giornalista che ha aggiunto: «Non c'è nessun impedimento giuridico al rimpatrio, è un provvedimento punitivo». Il legale ha poi spiegato che tutta la delegazione ha cercato divedere il dossier ma che l'accesso «è stato negato. Il direttore del centro non ha nessuna informazione riguardo a una sua possibile espulsione».

DEL GRANDE IN ISOLAMENTO DA 9 GIORNI. Dall'incontro è emerso anche che il giornalista viene tenuto in isolamento da nove giorni, ovvero da quando è stato trasferito a Mugla. Kilic ha anche confermato che Del Grande ha iniziato lo sciopero della fame e ha ribadito «che ora vuole solo essere liberato e tornare in Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati