ANNA
9 Giugno Giu 2017 1627 09 giugno 2017

Roma piange Annarella, la pasionaria anti-Cav

Aveva 91 anni e viveva con 213 euro di pensione al mese. Berlusconi bersaglio preferito delle sue invettive. Ma non aveva risparmiato nemmeno Grillo e i pentastellati. I video migliori.

  • ...

Annarella non c'è più. La nonna pasionaria che fustigava i politici davanti a Montecitorio e Palazzo Madama in favore di telecamera si è spenta a 91 anni. Il suo bersaglio preferito era Silvio Berlusconi. Ma recentemente aveva preso di mira sia Beppe Grillo sia i pentastellati. Di sinistra e appassionata di politica da sempre - «Sono nata ai Castelli e mio padre non mi mandava a prendere la Befana dei fascisti», aveva raccontato in una delle tante interviste - aveva un debole per Pier Luigi Bersani che le ha dato l'ultimo saluto su Twitter.

Anche Roberta Lombardi ha voluto dare il suo addio ad Annarella. «L'unica vera Onorevole del Parlamento», ha scritto la deputata M5s. «Ciao Annarè, Roma ti piange».

Anche l'ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha voluto omaggiarla. «Con Annarella se ne va una vera democratica», ha scritto su Facebook, «una donna saggia, trasparente e di sinistra, che diceva sempre la cosa più giusta e non quella più conveniente. Mi mancherai».

Con Annarella se ne va una vera democratica, una donna saggia, trasparente e di sinistra, che diceva sempre la cosa più giusta e non quella più conveniente. Mi mancherai. Ignazio Marino (foto Omniroma)

Geplaatst door Ignazio Marino op vrijdag 9 juni 2017

Annarella viveva con una pensione di 213 euro al mese e questo era il principale motivo delle invettive contro Berlusconi e le sue memorabili accuse di averle tagliato l'assegno. Annarella era sempre in prima fila, a mandare a quel paese il politico di turno, senza remore. «Perché a 85 anni che me fai?», aveva risposto urlando a un Renato Farina infastidito che aveva minacciato di querelarla. Schietta, sopra le righe, del popolo. Una figura familiare e amata che fa venire in mente per certi aspetti l'onorevole Angelina interpretata da Anna Magnani, Nannarella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso