Bertone 160331124917
13 Luglio Lug 2017 1344 13 luglio 2017

Soldi per l'attico di Bertone, ex manager del Bambin Gesù a processo

Il Tribunale del Vaticano ha rinviato a giudizio Giuseppe Profiti e Massimo Spina per la distrazione di fondi della Fondazione usati per la ristrutturazione dell'appartamento dell'ex segretario di Stato.

  • ...

Il Tribunale del Vaticano ha rinviato a giudizio Giuseppe Profiti e Massimo Spina nel procedimento per la distrazione di fondi della Fondazione Bambino Gesù. L'accusa mossa dal Tribunale nei confronti di Profiti, ex presidente della Fondazione, e di Spina, ex tesoriere, è avere utilizzato «per fini completamente extraistituzionali» 422.005,16 euro, che vennero impiegati per la ristrutturazione dell'appartamento dell'ex Segretario di Stato, card. Tarcisio Bertone.

AVVANTAGGIATO UN IMPRENDITORE. Secondo l'accusa, Profiti e Spina erano «in concorso tra loro», perché «entrambi pubblici ufficiali, hanno utilizzato in modo illecito, a vantaggio dell'imprenditore Bandera, denaro appartenente alla Fondazione Bambino Gesù, denaro del quale entrambi avevano la disponibilità in ragione delle funzioni dagli stessi ricoperte. In particolare sono stati pagati per fini completamente extraistituzionali euro 422.005,16, utilizzandoli per effettuare lavori di ristrutturazione edilizia di un immobile di proprietà del Governatorato, destinato a residenza del Segretario di Stato emerito, per avvantaggiare l'impresa di Gianantonio Bandera. Reato commesso nella Città del Vaticano, dal novembre 2013 al 28 maggio 2014».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati