Tivoli
7 Agosto Ago 2017 1802 07 agosto 2017

Tivoli, due morti nell'incendio di un terreno

Madre e figlia sono state ritrovate dai vigili del fuoco all'interno di una casa circondata dalle fiamme. Tratto in salvo un uomo in stato confusionale.

  • ...

I corpi di due donne, madre e figlia, sono stati ritrovati dai vigili del fuoco a Tivoli, in provincia di Roma, all'interno di una piccola casa situata in un terreno dove è in corso un vasto incendio. I pompieri stanno cercando di domare le fiamme con l'aiuto di un Canadair.

Tratto in salvo, invece, un uomo rimasto intossicato e in stato confusionale, trasportato in ospedale. La polizia sta indagando sull'episodio, anche per accertare l'esatta causa dei decessi. Le vittime sono Rosanna Schianchi, 68 anni, e Ines Scrocca, 92 anni. Intanto, con 371 roghi nell'estate 2017, l'Italia è il primo Paese in Europa per numero di incendi boschivi. E con 72.039 ettari andati in fumo è seconda solo al Portogallo (115.323 ettari) per estensione bruciata.

UN ALTRO MORTO NEL NAPOLETANO. Un'altra vittima si è registrata nel Napoletano: un uomo di 84 anni rimasto ustionato il 6 agosto in un podere agricolo nei pressi di Acerra e deceduto in ospedale. Altri incendi hanno interessato aree vicine a Roma, con decine di roghi divampati lungo la via Pontina, uno all'altezza di Trigoria e anche nella Valle dell'Aniene, in una zona di montagna tra Subiaco e Affile. Un altro rogo è scoppiato nel quartiere Africano, all'interno dell'area metropolitana della Capitale.

IN SICILIA 39 ROGHI. L'emergenza prosegue anche in Sicilia, dove sono stati censiti ben 39 roghi. Nella prima parte della mattinata le fiamme hanno rifatto capolino sul Vesuvio, in località Montedoro a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Qui la polizia deciso di intensificare gli interventi di pattugliamento intorno a Ercolano.

L'UE MOBILITA I CANADAIR. Allo spegnimento dei roghi a livello nazionale hanno contribuito anche tre aerei, due Canadair e un velivolo da ricognizione, mobilitati dalla Commissione europea. Gli incendi hanno interessato soprattutto il Centro-Sud, a parte un rogo a Vicchio nel Mugello, in provincia di Firenze, che ha obbligato la Protezione civile a evacuare un gruppo di 17 turisti di nazionalità belga, e un altro in provincia di Padova, tra Este e Calaone di Baone. Da registrare anche un incendio di vaste proporzioni che ha interessato una parte del Parco nazionale del Gran Sasso e un altro ancora nei boschi di Panicale sul Monte Magno, in provincia di Lucca, domato grazie all'ausilio di un elicottero della Regione Toscana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso