Scuola
1 Settembre Set 2017 1442 01 settembre 2017

Vaccini, le scuole potranno mandare gli elenchi alle Asl

Il provvedimento urgente del Garante della Privacy per semplificare gli adempimenti. Soro: «Manca ancora una base regolamentare che consenta il flusso inverso». Lorenzin: «Autocertificazione per il 2017-18».

  • ...

Da oggi gli istituti scolastici e i servizi educativi per l'infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl per consentire la verifica della regolarità vaccinale. Questa la decisione del Garante che ha adottato un provvedimento urgente per consentire un trattamento dei dati non previsto dalla normativa sui vaccini se non prima del 2019. «Abbiamo ritenuto ora necessario intervenire, nei limiti che ci sono consentiti dalla legge, per semplificare la vita alle famiglie e consentire un più celere flusso di dati», dice il Presidente Antonello Soro.

Solo per l'anno scolastico 2017-18, «in alternativa alla presentazione della copia della formale richiesta di vaccinazione si potrà autocertificare di aver richiesto alla Asl di effettuare le vaccinazioni non ancora somministrate». Lo prevede la circolare predisposta dai ministeri della Salute e dell'Istruzione per agevolare scuole e famiglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso